facebook rss

Rapina alle poste del Pinocchio,
fuggono con 700 euro

ANCONA - In due, armati di pistola, sono entrati con il volto parzialmente travisato. Parlavano italiano. Sono fuggiti a piedi. L'ufficio è stato preso di mira da rapinatori più volte, in passato
giovedì 23 marzo 2017 - Ore 13:37
Print Friendly, PDF & Email

 

I carabinieri sul posto dopo la rapina

 

Assalto alle poste del Pinocchio, ad Ancona. Banditi in fuga. La rapina si è consumata poco prima delle 13. Erano in due, il volto parzialmente travisato, armati di pistola, forse giocattolo. Si sono diretti dall’impiegata, presente in ufficio anche la direttrice, e si sono fatti dare i soldi che aveva in cassa: in tutto 700 euro. Poi sono fuggiti, a piedi. Una rapina lampo, durata pochi minuti. Sul posto i carabinieri. I militari hanno girato tra le vie della zona, alla ricerca dei rapinatori e di qualche indizio utile a rintracciarli. Ma di loro non c’era più traccia. E’ al vaglio dei militari la registrazione delle telecamere. I due paravano italiano e, dai modi utilizzati, non sono apparsi dei professionisti del crimine quanto piuttosto due banditi poco esperti. L’ufficio postale del Pinocchio non è la prima volta che viene rapinato. Già in passato, probabilmente per la posizione strategica per la vie di fuga, vicino ad arterie di grandi scorrimento come la statale 16, è stato preso di mira per altri colpi. L’ultimo 5 mesi fa.

Redazione CA

(Servizio aggiornato alle 17,45)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X