facebook rss

‘Progetto Ama’, il bullismo
si può combattere

OSIMO - Domani nella sala Clan Dancing sulla Statale 16, sarà presentato anche il sub-progetto 'Gruppi del benessere a scuola' elaborato dalla onlus osimana con l'apporto della pedagogista fidardense Annunziata Brandoni
venerdì 7 aprile 2017 - Ore 18:32
Print Friendly, PDF & Email

Come contrastare il fenomeno del bullismo? Se ne parla domani, 8 aprile, a Osimo, nella Sala Clan Dancing sulla Statale 16, dove, nell’ambito di un incontro pubblico, sarà presentato il progetto Ama che coinvolge 18 soggetti tra istituti scolastici, associazioni e Comuni e anche il sub-progetto “Gruppi del benessere a scuola” avviato in due scuole superiori. Il programma dei lavori si articolerà a partire dalle 9 e prevede la partecipazione di rappresentanti istituzionali dei Comuni di Castelfidardo, Jesi, Loreto, Monteroberto e Osimo.

Al pubblico presente nella sala, che si trova sul lato opposto di Decathlon, saranno illustrate le prime esperienze del progetto Ama finalizzato a contrastare il bullismo e altre forme di violenza giovanile. Il progetto educativo che coinvolge scuole ed enti pubblici di Osimo, Castelfidardo, Loreto, Recanati Jesi e Monteroberto, è stato elaborato da Ama, onlus osimana presieduta da Donatella Cenci, grazie all’apporto della pedagogista fidardense Annunziata Brandoni, premio Curcio 2014, assegnatole per il libro “Piccoli teppisti crescono”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X