facebook rss

Al Comune la strada incompiuta
tra via Montefanese e Linguetta

OSIMO - L'ente locale è tornato in possesso del tracciato vicino alla nuova sede della Lega del Filo d'Oro grazie a un accordo con la ditta appaltatrice che a giugno omologherà il concordato preventivo in Tribunale a Fermo
lunedì 8 Maggio 2017 - Ore 22:25
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, via Linguetta

“Il Comune di Osimo e’ rientrato in possesso nell’area del cantiere stradale adiacente la nuova sede Legale del Filo d’Oro e diventa concreto il progetto per il primo tratto della strada di bordo”. Ad annunciarlo stamattina è stato il sindaco Simone Pugnaloni. “L’area era sub judice per la questione della fideiussione della Cosmo spa – ha proseguito il primo cittadino di Osimo – Ora ci aspettano due importanti scadenze: quella più ravvicinata è relativa al progetto esecutivo da aggiornare in 15-20 giorni e da mettere a gara (leggi l’articolo). Poi il Comune dovrà ragionare sulla questione urbanistica perché prima l’intervento era tutto a carico della Cosmo, adesso invece il Comune si sostituirà alla ditta privata e si dovranno valutare i risvolti urbanistici dell’operazione, quali atti portare al voto del consiglio comunale. Però stavolta ci siamo”.

Il cantiere della nuova sede della Lega del Filo d’Oro con il tratto di strada di collegamento tra via Montefanese-via Linguetta ora sbloccato

Secondo una convenzione firmata nel 2012, la Cosmo, l’ex Migan che ha costruito lo shopping center ‘Coccinella’ e i primo 800 metri di strada di bordo,  entro il 2017 con lo scomputo dagli oneri di urbanizzazione della lottizzazione avrebbe dovuto realizzare anche i 1,6 km di uno dei 2 by-pass di Padiglione (via Linguetta-ponte Musone) garantendo così anche un accesso adeguato alla nuova sede della Lega del Filo d’Oro. Un’opera infrastrutturale da 1,8 milioni di euro coperta però da una fideiussione di soli 748.000 euro in caso di inadempimento. La ditta appaltatrice ha fermato il cantiere nel 2015 per difficoltà economiche ed il Comune non è riuscito a escutere quella fideiussione. Nel frattempo per la Cosmo, che non è riuscita a concludere neppure il I stralcio di ampliamento di via Linguetta, è partita la procedura di concordato preventivo al tribunale di Fermo e lo spezzone di collegamento tra via Montefanese e via Linguetta, già tracciato e soltanto da asfaltare, è rimasto bloccato nelle pastoie burocratiche collegate proprio alla proposta di concordato.

il sindaco Simone Pugnaloni

“Ora grazie a un accordo con l’attuale amministratore di Cosmo spa abbiamo firmato l’accordo di restituzione dell’area. Il concordato preventivo verrà omologato in tribunale nel mese di giugno – spiega Simone Pugnaloni – Questo ci permetterà di iniziare l’iter per il completamento dell’opera tanto attesa dalla citta’, vale a dire il nuovo collegamento viario che al termine dell’intero progetto congiungerà  via Montefanese  al ponte sul Musone dopo il Mc Neil. Entro l’anno vedrà la luce la strada che congiungerà la rotatoria di via Montefanese alla nuova rotatoria su via di Jesi – rassicura il sindaco – Ma i tecnici comunali stanno lavorando anche per aggiornare il progetto definitivo e trasformarlo in definitivo dell’altro tratto del by pass di Padiglione, quello che partirà dalla rotonda su via di Jesi fino al Mc Neal. Obiettivo da realizzare nei primi mesi del 2018”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X