facebook rss

Faccia a faccia sindaco-commercianti:
nessun dietrofront sulle multine
ma più soste a disco orario in centro

OSIMO - Nuovo incontro tra 15 giorni con delegazioni ristrette per valutare le soluzioni migliori. Annunciata per luglio l'organizzazione di un festival di danze caraibiche con discoteca a cielo aperto nel cuore della città. Consegnata la petizione con 706 firme di cittadini
Print Friendly, PDF & Email

I commercianti del centro storico di Osimo riuniti nella Sala Maggiore del Comune. All’incontro erano presenti anche i rappresentanti di Confcommercio e Cna

Il sindaco Pugnaloni con il vice Pellegrini, l’assessore Gatto e il maggiore Galassi

Multe, multine e parcheggi, si è svolto oggi pomeriggio alle 14.30 il primo confronto a viso aperto tra i commercianti del centro storico di Osimo con il sindaco Simone Pugnaloni, gli assessore Federica Gatto, Mauro Pellegrini ed il comandante Graziano Galassi.

“E’ stato un incontro positivo con i commercianti del centro storico. Con grande rammarico l’amministrazione comunale ha spiegato le ragioni per le quali non si può tornare indietro sul passaggio della multa post scadenza ticket da 4 euro a 25 euro dovuta ad un obbligo di legge (leggi l’articolo), ma parimenti abbiamo discusso in maniera costruttiva su possibili manovre correttive al piano parcheggi – commenta il sindaco Simone Pugnaloni in un comunicato stampa – Abbiamo concordato di rivederci tra una quindicina di giorni con una delegazione ristretta in rappresentanza delle categorie, sindaco e giunta per valutare diverse strade da percorrere rispettando le esigenze di tutti. Sicuramente partiremo dall’aumento del numero di stalli bianchi (leggi l’articolo). Un’importante intesa c’e’ stata sul fatto di vedersi piu’ spesso per condividere idee e programmi estivi ed invernali”.

Nel corso dell’incontro di oggi pomeriggio, il sindaco ha annunciato ai commercianti che a fine luglio “organizzeremo un festival di danze caraibiche che coinvolgerà’ tutte le scuole di ballo della città’ e che si concluderà’ con un ultima serata all’insegna dapprima di uno spettacolo e poi di una discoteca a cielo aperto. Rispetteremmo tutti gli orari a salvaguardia dei residenti del centro storico”.

Fabiola Dolcini

Fabiola Dolcini, la commerciante si è fatta portavoce del malumore generalizzato, oggi ha protocollato in Comune la petizione con 706 firme raccolte tra i cittadini scontenti della decisione di sostituire le multine in multe. I rappresentanti della Confcomercio hanno insistito per la costituzione del tavolo di confronto, suggerendo una soluzione alternativa, studiata con il loro legale, che potrebbe far superare l’impasse. La presidente del consiglio di quartiere di Osimo 2, Anna Paola Martini sta inoltre lavorando per organizzare entro la fine del mese un’assemblea di quartiere plenaria con tutti i 4 presidenti del quartieri, i cittadini e gli amministratori per dialogare e portare proposte per il centro storico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X