facebook rss

Confcommercio sul mercato:
“Le bancarelle in via Trieste”

LORETO - Dopo le polemiche degli ambulanti è’ la proposta dell'associazione di categoria portata sul tavolo dell’amministrazione comunale nel corso di un incontro con il sindaco di Loreto Paolo Niccoletti
sabato 20 Maggio 2017 - Ore 15:38
Print Friendly, PDF & Email

Rilanciare il mercato di Loreto ripartendo da via Trieste che è la collocazione ideale per puntare ad una ripresa del settore nella città del santuario mariano. E’ la proposta di Confcommercio Marche Centrali portata sul tavolo dell’amministrazione comunale nel corso di un incontro, svoltosi nei giorni scorsi, con il sindaco di Loreto Paolo Niccoletti. “La riunione – si legge in una nota della Confcommercio – si è resa necessaria per manifestare in primis il malcontento di molti ambulanti per la nuova collocazione dei banchi di mercato in via Sisto V. Il sindaco ha chiarito che uno spostamento definitivo lungo questa via sarebbe preso in esame solo dopo un’attenta verifica di dati e soprattutto dopo un adeguato periodo di prova”.

La nuova collocazione non piace a diversi ambulanti (leggi l’articolo) mentre c’è chi sembra voler valutare questo periodo di sperimentazione per capire se questa destinazione può comunque garantire dei buoni riscontri. “Proprio per l’incertezza della categoria Confcommercio Marche Centrali ha voluto proporre un’opzione che metterebbe tutti d’accordo – prosegue il comunicato – e cioè il ritorno in via Trieste che è un luogo centrale della città e al tempo stesso garantisce la raggiungibilità da parte dell’utenza evitando l’esposizione alle intemperie degli esercenti. Dal sondaggio fatto tra i soci Confcommercio, emergono criticità rispetto all’attuale destinazione non senza critiche rispetto alla precedente: ecco perché via Trieste, metterebbe insieme tutte le esigenze di coloro che sono interessati alla vita di un mercato e cioè consumatori ed esercenti. Il mercato infatti è anche un servizio alla cittadinanza che, per quattro, cinque ore al giorno può godere di offerte commerciali variegate favorendo l’uso dei luoghi della città. Naturalmente se un’amministrazione intende organizzare un mercato che voglia coinvolgere quei turisti che si recano nella città lauretana, potrebbe istituirne uno ad hoc nelle zone ritenute più opportune tentando anche di coinvolgere i commercianti locali”.

Confcommercio intanto si appresta a inviare le prime valutazioni sull’andamento del mercato in questione proprio per permettere all’amministrazione comunale di comporre una giusta valutazione che tenga conto della soddisfazione dell’utenza cittadina, di quella degli esercenti su area pubblica, del commercio in generale e della politica locale.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X