facebook rss

‘Il gatto & la luna’ presentato
a Le Marchè Du Film di Cannes

OSIMO - Il regista Lippolis e l'attore Enzo Storico in questi giorni al festival internazionale del cinema, in Costa Azzurra, con la pellicola girata nelle Marche, anche ad Osimo e Numana
martedì 23 Maggio 2017 - Ore 20:27
Print Friendly, PDF & Email

Il regista Roberto Lippolis e l’attore Enzo Storico nelle grotte di Osimo con il sindaco Pugnaloni e alcuni assessori durante il sopralluogo di agosto 2016

Il regista de Il Gatto & la luna a Cannes

Approda a Cannes, ma non tra i film in concorso, il progetto della pellicola da girare nelle Marche ‘Il Gatto & la luna’ per la regia di Roberto Lippolis. Lunedì scorso il copione dell’opera  e le location delle riprese sono state presentate con la Itn Distribution di Las Vegas nell’ambito de Le Marchè Du Film, il grande mercato del cinema internazionale di Cannes che fa incontrare gli investitori ed i distributori tra stand, promozioni e proiezioni. A darne notizia è stato il regista stesso del film promosso con sopralluoghi l’anno scorso, prima del terremoto, tra Osimo, Numana, Pedaso, Fermo e Servigliano. Il cast del film è internazionale. Si vocifera che i protagonisti potrebbero infatti essere interpretati da Nastassja Kinski e Paul Sorvino,  attorniati da attori italiani come Enzo Storico, Eddy Angelino, Brando Giorgi e Massimiliano Pazzaglia.

L’attore Enzo Storico

La pellicola, prodotta dalla Ventitre Film Srl, sarà proiettata in Italia, in Europa e negli Stati Uniti. Dopo le selezioni dell’anno scorso, sono state scelte diverse comparse marchigiane, ben 18 ruoli minori e figurazioni speciali, impegnate nelle riprese come gli artisti, tra i quali il violinista Marco Santini nella colonna sonora e nelle musiche.

Dopo i sopralluoghi di luglio e agosto 2016, proprio ad Osimo e a Numana era stata aperta l’ultima sessione del casting per l’opera cinematografica. Una pellicola di genere sentimentale-poliziesco con alcune scene girate oltre che nelle grotte e a palazzo Gallo anche in via Campana, a piazza Dante e nei giardini di Piazza Nuova ad Osimo. Le scene più surreali e magiche avranno invece come scorcio le spiagge ai piedi del Conero, i vicoli caratteristici e Piazza della Torre a Numana. Prima dei titoli di coda, il copione fa intrecciare in una scena risolutiva i due piani di realtà che movimentano la trama del film.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X