facebook rss

Giochi in piazza e visite guidate al museo
per la Giornata nazionale dello Sport

EVENTI - In molte località della provincia, esibizioni di varie discipline sportive, iniziative dedicate all'attività fisica rivolte soprattutto ai più piccoli e la campagna social #GNS17. Il presidente del Coni Marche, Luna: "Un momento di festa anche per dire grazie a quanti ogni giorno lavorano volontariamente per fare grande il movimento sportivo della regione"
sabato 3 Giugno 2017 - Ore 12:02
Print Friendly, PDF & Email

Un’immagine della Giornata nazionale dello Sport del 2016

 

Una giornata per celebrare lo sport in tutti i suoi aspetti. Divertimento, agonismo, salute, prevenzione, socializzazione, volontariato, spettacolo, impegno, educazione. Così sarà declinata anche quest’anno nelle Marche la Giornata nazionale dello Sport. Tante le iniziative che in contemporanea, domani (4 giugno), animeranno il territorio regionale.
Dal nord al sud della regione, Comuni, associazioni e società sportive, ed i Comitati provinciali del Coni proporranno manifestazioni volte a coinvolgere persone di tutte le età, perché conoscano sempre meglio il mondo dello sport ed il suo valore sociale. Perché lo sport è un diritto di tutti i cittadini.
Al via anche la campagna social, per creare un grande evento condiviso, con aggiornamenti in diretta da tutti i luoghi di festa, con l’hashtag #gns17. Chiunque parteciperà alle iniziative in programma domenica potrà postare foto, video, contenuti delle manifestazioni ed il proprio incitamento agli atleti qualificati per Rio2016 attraverso i canali facebook, twitter, Instagram e WhatsApp 366/5722803 del Coni.
«Come ogni anno la Giornata nazionale dello Sport rappresenta un momento fondamentale per diffondere capillarmente sul territorio la cultura sportiva», queste le parole del presidente del Coni Marche, Fabio Luna. «Le Marche – continua – rappresentano una delle regioni con la più numerosa e qualificata offerta sportiva d’Italia, potendo contare anche sull’impegno di quanti, spesso senza alcun ritorno economico, mettono al servizio della comunità la loro esperienza, le loro conoscenze, il proprio tempo. È anche per dire grazie a loro che ogni anno si festeggia, anche sul territorio regionale, la Giornata nazionale dello Sport. Lo sport, infatti, è qualcosa che va oltre la singola gara o il singolo campionato. È uno dei valori su cui si misura il progresso di un Paese e di una comunità in termini culturali, civici, di salute e benessere, di educazione».

IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE

Molte e variegate le iniziative su tutto il territorio regionale. Tra le principali:
Nella provincia di Pesaro-Urbino si festeggia a Pesaro, nella frazione di Santa Maria dell’Arzilla, al campo in erba sintetica. La società sportiva Adp Arzilla Calcio, presieduta da Gianni Manieri, presenterà un progetto realizzato con i propri tecnici nei plessi scolastici dell’istituto comprensivo Pirandello (scuole dell’Arzilla e di Mombaroccio), in armonia con le direttive del Coni nazionale sul tema “Sport di classe” coinvolgendo 180 alunni.

Nella provincia di Ancona festeggiamenti a Falconara Marittima, in piazza Giosuè Carducci. A fare gli onori di casa, il campione di pallavolo, Samuele Papi che prenderà parte alle miniolimpiadi della città, con partenza dei tedofori dal Castello di Falconara Alta. Iniziative anche ad Ancona, al Museo archeologico nazionale delle Marche dove nel pomeriggio si svolgerà una visita guidata sullo sport nell’antichità, con immagini d’archivio fornite dal Coni Ancona. Le visite saranno effettuate dai giovani del progetto di alternanza scuola lavoro.

Dieci i giorni di eventi ad Osimo per celebrare lo sport, dal 1 al 10 giugno, con esibizioni sportive e spettacoli. Domani gara di tiro con l’Arco, al campo di tiro con l’arco di via Vescovara.
Nella provincia di Ancona si continuerà a celebrare lo sport anche il prossimo weekend, a Montemarciano, sabato 10 giugno, dove andrà in scena la “Notte dei giochi, notte di sport”, all’interno del “Sam Fest, sport amico”, nel centro storico della cittadina. Dalle 18 alle 24, le associazioni sportive permetteranno a bambini e ragazzi di sperimentare le diverse discipline sportive. Grande festa anche a Fabriano, Sassoferrato e Cerreto d’Esi, sabato 10 e domenica 11 giugno, per scoprire e provare più di 30 attività sportive diverse. Il 10 giugno appuntamento a Cerreto d’Esi, al laghetto comunale dalle 9 alle 13 e poi nel pomeriggio, dalle 15,30 agli impianti sportivi di Fontenera. L’11 giugno, appuntamento invece a Fabriano agli impianti sportivi comunali dalle 9 alle 12 e dalle 15,30 alle 20 e a Sassoferrato dalle 8,30 al lago Nicolelli e dalle 15 alle 19 agli impianti sportivi di via Rulliano.

Un’immagine delle iniziative marchigiane del 2016 per la Giornata nazionale dello Sport

Un’immagine dalla Giornata nazionale dell Sport del 2016

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X