facebook rss

Pista ciclabile, le nutrie
nuotano nel Musone
a pochi passi dagli sportivi

OSIMO - Nel tratto di fiume che attraversa l'oasi verde di Campocavallo sono comparse colonie di questi roditori che scavano le loro tane lungo le sponde dei corsi d’acqua
lunedì 5 giugno 2017 - Ore 22:27
Print Friendly, PDF & Email

Campocavallo di Osimo, una nutria nuota nel tratto del Musone  vicino al ponte di via Settefinestre. La foto è stata scattata oggi pomeriggio

Da anni le nutrie hanno colonizzato il fiume Musone. Se prima però erano stanziate nel tratto che attraversa Padiglione adesso si sono spostate a Campocavallo, forse a caccia di cibo. Nuotano in gruppi a pochi passi dagli sportivi che corrono o passeggiano sulla pista ciclabile o si muovono nell’area dei laghetti da pesca, che da tempo versano in una situazione di incuria. Questi roditori, che assomigliano a grossi topi, scavano le loro tane lungo le sponde dei corsi d’acqua.

Primavera 2015, la piena del Musone aveva ridotto così la pista ciclabile di Campocavallo

La stabilità idrogeologica dell’oasi verde di Campocavallo è già di per se’ precaria. Il Musone che costeggia l’anello di 5 chilometri frequentato da atleti ma anche da famiglie con bambini, due anni fa si è fagocitato una parte della pista ciclabile. Durante la piena del 2015, il fiume aveva eroso uno degli angoli che attraversa il boschetto, provocando una vera e propria voragine che aveva costretto il Comune a transennare il passaggio pedonale e dei ciclisti. Gli ‘Amici della pista ciclabile’ proprio lo scorso 19 maggio hanno svolto un sopralluogo con i tecnici di Astea servizi per definire quali interventi vanno approntati per la manutenzione ordinaria e straordinaria della pista ciclabile. Si avvicina tra l’altro una triste ricorrenza, la commemorazione, ad un anno dalla morte, del custode della pista, Leonardo Angeloni (leggi l’articolo) che sarà ricordato con una cerimonia.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X