facebook rss

Consigliere espulso dai vigili,
picchetto della Lega in Comune

ANCONA – Manifestazione di solidarietà al consigliere della lista civica 60100 Stefano Tombolini da parte del Carroccio
mercoledì 5 Luglio 2017 - Ore 12:09
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere regionale della Lega Nord Sandro Zaffiri con il consigliere comunale Stefano Tombolini

“Sindaco consegna i documenti”. E’ il grido di solidarietà della Lega Nord al consigliere comunale della lista civica 60100 Stefano Tombolini, espulso dal Consiglio comunale nell’ultima seduta dopo aver protestato furiosamente oltre mezz’ora perché non ha ottenuto risposta alla sua interrogazione sulla gara d’appalto per i lavori di ristrutturazione dell’ascensore del Passetto. Dopo urla e duri scambi verbali con il presidente del Consiglio comunale Simone Pelosi, il presidente dell’assemblea ha deciso di far intervenire i vigili urbani che hanno bloccato Tombolini con le braccia dietro alla schiena per portarlo fuori dall’aula con la forza. Una scena mai vista in Consiglio comunale, che si è risolta dopo circa un’ora di stop ai lavori e con l’uscita volontaria da Palazzo degli Anziani di Tombolini, ufficialmente espulso. Nonostante la scenata, la risposta richiesta all’assessore ai lavori pubblici Manarini sulle procedure d’appalto e sui costi dei lavori al Passetto, inizialmente presentata il 16 giugno, non sarebbe ancora arrivata nelle mani del consigliere della lista 60100. Al consigliere era stato assicurato che sarebbe stata fornita in maniera scritta. Stamattina dalle 11 dunque la Lega Nord ha voluto dare man forte a Tombolini, improvvisando una manifestazione in largo XXIV Maggio davanti al Comune, presente lo stesso consigliere della lista civica.

Proteste in Consiglio Tombolini espulso dall’aula

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X