facebook rss

Eurospin a Vallemiano,
partita la demolizione
dell’ex manifattura tabacchi

ANCONA – Iniziato ieri il cantiere per fare spazio al supermarket dirimpetto alla Coop. Al Comune 454mila euro di oneri. Lavori affidati alla ditta Baldini, ancora alle prese con la battaglia legale contro la società autostrade
mercoledì 5 Luglio 2017 - Ore 19:31
Print Friendly, PDF & Email

Gli operai di Baldini al lavoro a Vallemiano

Eurospin a Vallemiano, partito il cantiere per fare spazio al supermercato concorrente della Coop. Sono iniziati martedì i lavori di demolizione dell’ex manifattura tabacchi, nell’area dell’ex mattatoio, passata di proprietà alla società Eurospin Tirrenica con sede a Magione, che ne ha proposto il cambio d’uso e la ricostruzione per farne una struttura commerciale di 2 mila metri quadri di vendita, con un piazzale di 100 posti auto riservato ai clienti. Il progetto ricade sotto le previsioni dell’articolo 29 bis del Prg, che consente i cambi di destinazione d’uso degli immobili abbandonati dietro il pagamento di una sovrattassa comunale. Al Comune vanno quindi 454mila euro come oneri di trasformazione. L’operazione era partita a novembre del 2015 con l’approvazione da parte della giunta della necessaria variante urbanistica. Non ci sono stati ostacoli alla demolizione da parte della Soprintendenza, in quanto il palazzo del 1960 non ha presentato particolari pregi architettonici o storici. La demolizione dell’ex manifattura tabacchi è stata affidata alla ditta Sandro Baldini, da mesi in battaglia con la società Autostrade per la chiusura del cavalcavia 166 che conduce alla loro sede di Camerano (leggi l’articolo).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X