facebook rss

Finestra aperta per il caldo, arrivano
i ladri e fuggono con i gioielli

JESI - Il raid nella tarda mattinata di oggi in una palazzo dell'ex Smia. Approfittando dell'assenza dei proprietari, gli sconosciuti sono fuggiti con un bottino del valore di 3mila euro
sabato 8 Luglio 2017 - Ore 18:33
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Topi d’appartamento in azione, nella tarda mattina di oggi, in un condominio dell’ex Smia, un quartiere periferico di Jesi incastonato nelle rete viaria a scorrimento veloce. Almeno uno l’episodio denunciato ai carabinieri della Stazione di Jesi e del Radiomobile di Compagnia, che stanno cercando di far luce sui possibili autori. Il colpo, portato a termine approfittando dell’assenza dei padroni di casa, ha fruttato ai banditi un bottino di circa 3000 euro in gioielli.

Forse notando una finestra lasciata semiaperta per il caldo, i ladri si sono arrampicati fino all’appartamento del primo piano, tra le 11.30 e le 13.30 di oggi, e una volte entrati nelle stanze hanno arraffato gli oggetti in oro. E’ stato lo stesso proprietario dell’abitazione a richiedere l’intervento dei carabinieri, quando, al suo rientro, ha trovato la casa a soqquadro. Durante il sopralluogo i militari non avrebbero riscontrato segni di effrazione ne’ sul portone d’ingresso ne’ sugli infissi dell’appartamento.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X