facebook rss

La favola di Alex ed Elisa:
si sposa l’assessore più giovane
della giunta Pugnaloni

OSIMO - Stamattina nel santuario di Campocavallo di Osimo, davanti ad un parterre di 200 ospiti, Andreoli ha portato all’altare la fidanzata Accattoli. Un amore fiorito in parallelo con la passione politica e l'impegno nell'Udc
sabato 15 luglio 2017 - Ore 17:59
Print Friendly, PDF & Email

Alex Andreoli ed Elisa Accattoli sposi

Quella del 15 luglio 2017 sarà una data che Alex Andreoli, 25 anni ed Elisa Accattoli, 28, non dimenticheranno mai. Abito bianco di pizzo e tulle con strascico, una rosa tra i capelli raccolti, il velo e due soli pendenti di perle per lei; completo blu con panciotto  e fiore all’occhiello per lui: l’assessore allo sport del Comune di Osimo e l’assistente sociale di una onlus di Ancona che si occupa di adozioni, stamattina si sono giurati amore eterno, scambiandosi le promesse di matrimonio. Elisa si è presentata all’altare quasi puntuale, poco dopo le 11 al santuario della Beata Vergine Addolorata di Campocavallo. Al braccio del padre si è diretta all’altare, seguita dal futuro marito che le ha donato il bouquet di roselline rosa, prima di stringersi a braccetto con la madre per il corteo.

Al suo fianco nel giorno più bello la ragazza ha voluto i fratelli Giuseppe e Damiano con l’amica Manuela Terrè, i testimoni di nozze. La sorella Ilenia e gli amici Lorenzo Scansani e Augusto Conquicos sono stati invece i compari d’anello di Alex. Davanti a padre Giovanni Severini, i due ragazzi si sono scambiati le fedi dopo 3 anni di fidanzamento. L’amore che li ha uniti è fiorito di pari passo alla passione politica e all’impegno nell’Udc, ed è maturato durante l’avventura delle elezioni amministrative 2017 a sostegno della maggioranza che governa la città. Fino ad un mese fa, prima delle dimissioni, Elisa era infatti una dei tre componenti del Cda della Asso. Alex invece vanta ancora il primato di assessore più giovane della giunta Pugnaloni. Nel momento clou di questa festa, elegante ma senza ostentazione, non ci sono state lacrime di commozione, per lo meno esibite, ma gli occhi dei genitori erano lucidi.

Lo zio di Elisa, il vaticanista Luigi Accattoli

Al termine della cerimonia religiosa Elisa ed Alex sono usciti sul sagrato del santuario, mano nella mano, innamorati tra sguardi complici, sotto una pioggia di petali di rose e chicchi di riso. Poi sono arrivati i baci e gli abbracci di amici e parenti, tra il pubblico per salutarli si sono confusi assessori e consiglieri comunali, anche il vaticanista Luigi Accattoli, zio della sposa e Claudia Domizio, coordinatore provinciale dell’Udc con Renato Gardoni referente osimano che hanno visto crescere entrambi nella dialettica politica. La festa è proseguita a Villa Anton di Recanati con circa 200 ospiti, molti amici della coppia. Dopo un aperitivo all’aperto è iniziato il pranzo tra la musica live di un’orchestrina, risate, applausi e cori da stadio degli amici. Tra i tavoli spiccava la presenza del sindaco Simone Pugnaloni con la mogie Elena, della presidente del consiglio Paola Andreoni, del vice sindaco Mauro Pellegrini e dell’assessore Federica Gatto, dei consiglieri comunali Giorgio Campanari e Diego Gallina Fiorini, ma c’erano anche il presidente della Asso Luigi Giacco e di Astea spa Fabio Marchetti. Da lunedì per la coppia inizierà la luna di miele in Sardegna. “Auguri per una vita piena di gioa, amore e serenità” è stato il messaggio di felicitazioni per gli sposi che l’amministrazione comunale di Osimo ho postato sui social.

Elisa e Alex durante il banchetto di nozze

Gli invitati a Villa Anton

Gli sposi nel giardino del ristorante di Recanati

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X