facebook rss

Nascosto tra i turisti di Portonovo:
denunciato un clandestino ricercato

ANCONA - Blitz della polizia: l'uomo, 48 anni pluripregiudicato colombiano, era in una tenda. Su di lui pendeva un decreto di espulsione
mercoledì 26 Luglio 2017 - Ore 12:51
Print Friendly, PDF & Email

La baia di Portonovo

Sicuramente avrà pensato che la splendida baia di Portonovo così isolata ma in questo periodo oltremodo frequentata da numerosissimi turisti potesse essere il luogo più adatto per nascondersi e confondersi tra i visitatori, trascorrendo “in libertà” le vacanze estive, eludendo i controlli delle forze dell’ordine. Ma il pluripregiudicato colombiano gravato da un ordine di espulsione non aveva fatto i conti con il “fiuto” delle pantere della squadra volante della questura che ieri mattina hanno bussato alla sua tenda ponendo fine alla sua latitanza che durava dal 2014. Grazie ai controlli incrociati con le banche dati della Polizia, gli agenti avevano avuto modo di appurare che il cittadino extracomunitario, classe 1969, in Italia senza fissa dimora, era giunto nel capoluogo dorico. Ieri mattina il blitz: il 48enne dopo un attimo di sorpresa ha fornito le proprie generalità, collaborando con la polizia. Sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici  che confermavano le esatte generalità, i precedenti penali e il decreto di espulsione emesso dalla questura di Bologna, veniva denunciato all’autorità giudiziaria e affidato agli agenti dell’Ufficio Immigrazione, per tutte le incombenze del caso.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X