facebook rss

Droga e documenti rubati:
19enne nei guai

JESI - Il giovane bengalese, controllato ieri sera in auto ad un posto di blocco dei carabinieri è stato trovato in possesso di 15 grammi di hashish. Durante la perquisizione domiciliare sono saltati fuori altri 3 grammi di marijuana e decine di documenti intestati a cittadini italiani e stranieri, anche due patenti rubate a Monsano
lunedì 31 luglio 2017 - Ore 09:19
Print Friendly, PDF & Email

⁠⁠

un posto di blocco dei carabinieri (foto d’archivio)

I carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Jesi hanno denunciato un 19enne del Bangladesh residente in città per detenzione ai fini di spaccio e ricettazione. Nella tarda serata di ieri sera i militari hanno fermato e controllato la Opel Corsa a bordo della quale viaggiava con un connazionale. Alle vista delle divise il passeggero sin da subito ha mostrato segni di insofferenza, tali da insospettire i militari, che hanno deciso di procedere con una perquisizione. Una giusta intuizione perché il 19enne bengalese, A.I., è stato trovato in possesso di 15 grammi di hashish. Durante la successiva perquisizione domiciliare i carabinieri hanno scoperto decine di documenti intestati a cittadini italiani e stranieri. Tra questi, due patenti di guida sono risultate oggetto di furto a bordo di autovetture a Monsano davanti alla discoteca, con denunce presentate nei mesi di aprile e maggio. Nella stessa abitazione del giovane inoltre sono stati scovati altri 3 grammi di marijuana già divisa in dosi e vario materiale per il confezionamento. Inevitabile la denuncia per i reati di detenzione ai fini di spaccio e per la ricettazione dei documenti rubati.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X