facebook rss

Polizia locale ridotta all’osso:
in pensione anche il maresciallo Pesaresi

OSIMO - Scende a quota 21 il numero degli agenti, troppo pochi per una città di 35mila abitanti: a settembre è previsto un altro pensionamento e ad ottobre lascerà anche un ausiliario del traffico. L'assessore Gatto: "Entro fine anno nuove assunzioni"
Print Friendly, PDF & Email

Il comando della Polizia locale di Osimo, in via Molino Mensa

Claudio Pesaresi, ormai ex maresciallo della Polizia locale di Osimo

A fine turno, stamattina, ha riconsegnato la pistola d’ordinanza, la divisa e da domani Claudio Pesaresi non sarà più un agente della polizia locale di Osimo ma un pensionato. Dopo 34 anni e 10 mesi di servizio uno dei marescialli storici del comando di via Molino Mensa lascia il servizio a 58 anni per dar vita a sogni, desideri e passioni (caccia e viaggi in moto) che fino ad oggi per forza maggiore ha dovuto inseguire nel poco tempo libero o lasciare proprio in un cassetto. A settembre è previsto un altro pensionamento e ad ottobre entrerà in trattamento di quiescenza anche un ausiliario del traffico.

L’esercito del comandante Graziano Galassi, nel comdando di via Molino Mensa comincia davvero ad assottigliarsi se si vogliono garantire adeguati controlli per una città di 35mila abitanti estesa su un territorio comunale di 105 km. quadrati. In queste settimane di ferie, in maniera fisiologica, si è già ridotto il personale in organico che dopo i saluti di Claudio Pesaresi da oggi si attesta sulle 21 unità tra a ufficiali e agenti, 4 ausiliari e 2 amministrativi (uno dei quali in aspettativa per 2 anni). Nel programma del fabbisogno del personale 2017-2019 redatto dalla giunta comunale e votato nella Sala Gialla con il bilancio di previsione (leggi l’articolo) è previsto l’inserimento di 4 nuovi vigili urbani che ancora però non sono stati assunti.

L’assessore Federica Gatto

L’assessore Federica Gatto, nel ringraziare l’agente per il servizio svolto in questi lunghi 34 anni, garantisce che “nei prossimi mesi si provvederà a rinforzare l’organico della polizia Locale procedendo con bandi di mobilità da altri Comuni. Inoltre a fine anno o all’inizio del prossimo è previsto un nuovo bando di concorso per agenti, anche nella.considerazione che altro personale andrà in pensione. La legge prevede un agente ogni mille abitanti, quindi vi è la forte necessità di un incremento di personale, ovviamente nel rispetto delle spese previste a bilancio per il personale”.

 

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page