facebook rss

Caldo record, scatta l’allerta massima:
fino a 36 gradi percepiti

ANCONA - Oggi e domani livello 2, giovedì la giornata peggiore. Ecco gli interventi attivati da Comune e Asur con il progetto Helios
martedì 1 Agosto 2017 - Ore 13:03
Print Friendly, PDF & Email

 

Caldo record: giovedì allerta massima. La protezione civile insieme al ministero della Salute ha reso noto che oggi e domani, le ondate di calore raggiungeranno il livello 2 , vale a dire “condizioni che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare sulla popolazione suscettibile”, mentre per giovedì si annuncia il raggiungimento del livello 3, il più alto, con temperature fino a 36 gradi percepiti. Questo step equivale all’allerta dei servizi sanitari e sociali. Di conseguenza il coordinamento sulle ondate di calore ricorda alla cittadinanza gli interventi attivati dal Comune insieme all’Asur (leggi l’articolo) e alle altre istituzioni e associazioni in rete tra loro per fronteggiare le conseguenze sulla salute provocate da questo fenomeno: punto di riferimento è sempre il progetto Helios che risponde al numero verde 800 450020 con durata 15 giugno-30 settembre.

La centrale operativa della residenza comunale per anziani Benincasa (071-206969) gestisce le chiamate del servizio di telesoccorso e telecontrollo e l’accoglimento delle richieste di trasporto e di eventuali segnalazioni relative a stati di particolare disagio di anziani. E’ possibile richiedere il trasporto in locali climatizzati telefonando al numero sopraindicato che contatterà le associazioni disponibili. Sono a disposizione, a questo proposito, le seguenti sale climatizzate al Cooss Marche di via Saffi ( 071 501031), al Filo d’Argento dorico in via Ascoli Piceno (071 2801070 ), al centro sociale L’incontro in via Esino (071 2181160 ) e al centro sociale Auser di via Volta (071 883722). Sono infine disponibili condizionatori portatili per le emergenze relative ad anziani con particolare criticità, telefonando allo 071-222.2177- 2154. A monte, la raccomandazione agli anziani e ai soggetti fragili di evitare di uscire di casa nelle ore più calde e di bere molta acqua per idratarsi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X