facebook rss

Cancelli, il fuoco divora
il bosco: chiusa la superstrada (Video)

FABRIANO - L'incendio di vaste proporzioni è scoppiano nel primo pomeriggio di oggi. Al lavoro diverse squadre dei vigili del fuoco e della protezione civile
domenica 6 Agosto 2017 - Ore 16:30
Print Friendly, PDF & Email
Fiamme nell'area boschiva di Cancelli, l'intervento dei vigili del fuoco

Il vatso incendio divampato nell’area boschiva di Cancelli di Fabriano

Un incendio di bosco e sottobosco di vaste proporzioni è divampato verso le 13.10 in un’area compresa tra le frazioni di Campodiegoli e Cancelli,di Fabriano. Il fuoco sarebbe partito dalla strada per poi salire in quota, sono operativi dieci mezzi e 25 uomini dei vigili del fuoco del posto e di Arcevia ma stanno arrivando i rinforzi dalle povince di Macerata e Pesaro-Urbino. Nel perimetro della zona  coinvolta nell’incendio non sono minacciate abitazioni, ma le fiamme potrebbero lambire  alcuni ripetitori. Per permettere lo svolgimento delle operazioni di spegnimento del rogo che sta coinvolgendo anche diverse squadre della protezione civile, è stata chiusa la galleria di Cancelli della superstrada Ss 76 nel tratto che da Fabriano conduce a Fossato di Vico.

Il sindaco Gabriele Santarelli ha comunicato l’apertura del Coc, la centrale operativa cittadina della Protezione Civile. “Sono venuto sul posto per capire bene la situazione – ha scritto su fabebook il primo cittadino grillino di Fabriano- Attualmente 3 squadre della Protezione Civile stanno affiancando i Vigili del fuoco su un fronte molto ampio. Non sono minacciate case o infrastrutture fatta eccezione di alcuni ripetitori. Stiamo cercando di capire se sarà possibile avere un intervento con elicotteri che a quanto pare sono attualmente impegnati in aree a maggiore rischio”. Verso le 17.30 è stato ripristinato il transito sulla superstrada mentre i vigili del fuoco per diverse ore ancora, e forse per tutta la notte, continueranno la bonifica della zona incenerita dall’incendio per scongiurare il pericolo di ritorni di fiamma e della riaccensione delle fiamme nei diversi ettari devastati dal rogo.

(servizio aggiornato alle 18.15)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X