facebook rss

Palazzo degli Anziani
diventa “urban center”:
appaltati i lavori (Fotogallery)

ANCONA – Cantiere da 250mila euro per la ristrutturazione del terzo piano seminterrato, a livello di piazza Dante. Sarà la porta al cuore storico della città, nuovo ufficio turistico dove sarà esposto il patrimonio archeologico con modelli e ricostruzioni 3D in realtà virtuale
mercoledì 9 agosto 2017 - Ore 14:26
Print Friendly, PDF & Email

Palazzo degli Anziani

Sei mesi di lavori e un costo di 250mila euro per fare di Palazzo degli Anziani una nuova porta, non solo fisica ma anche tecnologica e virtuale, del cuore storico e del Guasco. Un ponte tra antico e moderno, un ufficio turistico d’avanguardia per chi arriva dal porto e verrà guidato alla scoperta del patrimonio archeologico del centro di Ancona con ricostruzioni e modelli tridimensionali, da esplorare con la realtà virtuale. E’ questa l’idea dietro al progetto di “urban center”, la futura destinazione del terzo piano seminterrato di Palazzo degli Anziani, i locali che si affacciano sul livello di piazza Dante. Sono stati appaltati i lavori di ristrutturazione alla ditta Pipponzi di Civitanova con un ribasso di quasi 80 mila euro sulla base d’asta di 330mila euro, serviranno sei mesi di cantiere per recuperare i 4 locali al piano più basso di Palazzo degli Anziani, soppalcati, per un totale di 215 metri quadri. Il nuovo ufficio turistico sarà la base operativa del progetto “Heritage Science + AnconARcheologica” , l’idea promossa da Comune e Univpm che ha come obiettivo la mappatura dell’intero patrimonio archeologico della città con ricostruzioni degli edifici originali tramite modelli tridimensionali, da poter esplorare con caschetti per la realtà virtuale.

Il rifugio antiaereo ricavato al terzo piano seminterrato durante la seconda guerra mondiale

Questo, oltre a spiegare e valorizzare la storia della città, permetterà una visita di Ancona davvero inedita per turisti e per gli stessi anconetani, inoltre consentirà di sviluppare progetti di recupero dei siti archeologici esistenti. Ad esempio sarà possibile sviluppare App dedicate per i cellulari che possono guidare i visitatori durante le loro passeggiate all’aria aperta, indicando quali monumenti stanno incontrando, come è stato fatto per CyberCardeto (leggi l’articolo). Il tassello urban center di Palazzo degli Anziani è inserito nel piano più ampio del waterfront, premiato dalla Regione con i fondi europei Iti destinati alle città (leggi l’articolo).

(E. Ga.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X