facebook rss

BiAnco dice addio a piazza del Papa
Un outlet al posto di Fogola

ANCONA - Dopo il Plaza Cafè si arrende un altro dei locali del salotto buono della città, ormai in crisi di appeal. Grandi firme al posto dei grandi autori sotto i portici di piazza Cavour, ma la storica libreria potrebbe tornare nelle sue vetrine di corso Mazzini
sabato 12 agosto 2017 - Ore 16:08
Print Friendly, PDF & Email

Il locale BiAnco a piazza del Papa, Ancona

 

Il cartello affittasi/vendesi affisso al locale BiAnco

di Agnese Carnevali

Piazza del Papa, arriva un altro addio. Ad aver affisso il cartello affittasi/vendesi stavolta è BiAnco, già Kona Cafè, il locale ad angolo tra via degli Orefici ed il salotto buono della città. Simbolo della movida cittadina, la piazza sembra ormai in crisi di appeal per chi vuole divertirsi. Pronti i nuovi proprietari, invece, dei locali sotto i portici di piazza Cavour, ex Fogola. A settembre al posto della storica libreria arriverà un outlet di abbigliamento. Grandi firme al posto dei grandi autori. Sono già iniziati i lavori di ristrutturazione. Ma pare possibile anche un ritorno della libreria, che tenterebbe il rilancio con locali più piccoli, sfruttando solo le sue vecchie vetrine di corso Mazzini.

Nel salotto buono della città, intanto si registra dall’inizio del 2017, quella del BiAnco è la seconda resa dei locali della piazza simbolo, fino a poco tempo fa, del divertimento serale, soprattutto nei weekend, dell’aperitivo lungo come dell’after dinner. Ad ottobre l’attività lascerà i locali. «Spero che possa subentrare qualcuno sempre del settore ristorazione, altrimenti porterò via le attrezzature» spiega Andrea Filippini, titolare dell’attività. «Ho aperto da zero – riprende – con il Kona, poi ho scelto di cambiare nome avviando un nuovo progetto, rinnovando i locali e modificando cucina e menù per offrire una nuova tipologia di locale alla piazza, ma non è bastato. Avendo anche altri impegni lavorativi e vedendo che la piazza non attira più le persone di un tempo ho ritenuto che non fosse più conveniente tenere aperto il locale». Alti costi di gestione e una flessione importante delle presenze le motivazioni che hanno portato alla chiusura alla fine del 2016 del Plaza Cafè, tra i primi ad aver scommesso su piazza del Papa nel settembre del 2002. Quattordici anni dopo, l’addio. Luca Gioacchini si è arreso salutando tutti con la festa dell’ultimo dell’anno. Da quel giorno il portone è rimasto chiuso ed i locali vuoti.

I locali sotto i portici di piazza Cavour dove un tempo c’era la libreria Fogola e dov presto sorgerà un outlet

Pronti a tornare a nuova vita, invece, i locali dell’ex libreria Fogola sotto i portici di piazza Cavour. Da settembre un outlet grandi firme aprirà al civico 4 di piazza Cavour. Ma la libreria potrebbe tenere per sé le vetrine che si affacciavano su corso Mazzini per ripopolarle di libri.

Le vetrine dell’ex libreria Fogola su corso Mazzini, potrebbero essere di nuovo occupate dalla storica libreria

L’estate ha decretato la chiusura di altri negozi del centro. A lasciare corso Mazzini l’ottica Claire, che vendeva soluzioni da vista e da sole low cost, aperta da circa un anno. Il marchio resta in città grazie al punto vendita di Torrette, in via Metauro, come recita il cartello affisso alla vetrina.

Fuga da via degli Orefici per molte attività, ai già chiusi da tempo Così è se vi pare, che vendeva abbigliamento e al negozio di orologi e bigiotteria, si sono aggiunti quello di telefonia e quello di abbigliamento Chabby Chic. Pronto però un nuovo arrivo proprio in questi ultimi locali. Il negozio di arredamento e casalinghi White casa è pronto a trasferirsi da via Magenta.

L’ottica Claire chiusa di recente, in corso Mazzini

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X