facebook rss

Rogo del Conero, Misiti:
“Aiutateci a trovare gli autori”

SIROLO – Si cercano i responsabili dell'incendio che ha spaventato i bagnanti e fatto temere per la riserva naturale. Il sindaco lancia l'appello: “Chi ha visto prenda contatto con le forze dell'ordine”
mercoledì 16 Agosto 2017 - Ore 10:08
Print Friendly, PDF & Email

Incendio della falesia della spiaggia di San Michele, il sindaco di Sirolo Moreno Misiti lancia l’appello per rintracciare i responsabili. “Si invita chi ha visto qualcosa che possa essere utile per le indagini e per l’identificazione dell’autore o degli autori del fatto colposo o doloso, che ha causato l’incendio, a prendere contatto con le forze dell’ordine o con il comando della polizia municipale di Sirolo” scrive sui social Misiti. Esclusa l’autocombustione, non c’è dubbio infatti che lo spaventoso incendio di martedì pomeriggio (leggi l’articolo) sia stato causato dalla mano dell’uomo. Gesto volontario o incidente? Le indagini proseguono a tutto campo per chiarire l’episodio che ha messo in pericolo i bagnanti della spiaggia e fatto temere per il patrimonio naturale del monte Cònero. Durante Ferragosto, il parco è stato sorvegliato speciale dai carabinieri forestali, dalla polizia provinciale e dall’elicottero della polizia, nell’ambito dell’intesa stretta tra le varie forze dell’ordine per rafforzare i controlli contro roghi, vandali e ladri durante le ferie d’estate.

I carabinieri impegnati nelle indagini su Monte Conero

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X