facebook rss

Evade dai domiciliari
per ubriacarsi al bar:
ora è in carcere

ANCONA – L'uomo è stato arrestato per evasione il 27 agosto: era al pub e aveva anche minacciato i poliziotti della squadra volante che lo hanno sorpreso. Ieri mattina è stato condotto a Montacuto dagli agenti della squadra mobile che hanno dato esecuzione all'aggravamento della custodia cautelare disposta dal gip
sabato 2 settembre 2017 - Ore 17:48
Print Friendly, PDF & Email

Polizia, foto d’archivio

Era ai domiciliari per rapina aggravata e lesioni aggravate commesse lo scorso agosto, ma dopo pochi giorni i poliziotti della squadra volante lo hanno sorpreso ubriaco in un bar di Corso Carlo Alberto. E di fronte agli agenti che lo hanno arrestato per evasione, l’uomo ha avuto anche il coraggio di opporre violentemente resistenza e minacciare i poliziotti con frasi del tipo “ve la faccio pagare”. Le minacce invece sono servite solo a portarlo in carcere. Ieri mattina gli agenti della squadra mobile hanno dato esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare di G. P. V., colombiano di 37 anni, residente ad Ancona. L’uomo è stato condotto perciò a Montacuto come disposto dal Gip.

Evade dai domiciliari per andare al bar: arrestato

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X