facebook rss

Scia di fuoco alla Cittadella:
si teme la mano del piromane

ANCONA – Due roghi in pochi giorni in via Circonvallazione riaccendono la paura che si tratti di atti vandalici
sabato 2 settembre 2017 - Ore 18:39
Print Friendly, PDF & Email

La staccionata carbonizzata all’ingresso della Cittadella

I vigili del fuoco venerdì pomeriggio in via Circonvallazione

Due roghi nel giro di pochi giorni, uno a pochi metri di distanza dall’altro lungo via Circonvallazione. E quello di venerdì pomeriggio poteva avere conseguenze ben peggiori se non fosse stato per il pronto intervento dei vigili del fuoco. Difficile pensare ad una coincidenza, torna la paura degli atti vandalici. Venerdì pomeriggio la colonna di fumo nera che si era alzata attorno alle 18.30 da via Circonvallazione ha fatto temere molti cittadini che stesse prendendo fuoco il parco della Cittadella. I vigili del fuoco invece erano in azione poco distante, in uno dei garage della stecca di case popolari. Un cumulo di materiali abbandonati adiacenti ad un box, tra cui diversi mobili, è andato in fiamme. Un episodio che poteva passare inosservato e sembrare accidentale, se non fosse per il fuoco appiccato alcuni giorni fa ad una staccionata all’ingresso principale del parco della Cittadella. Ad accorgersi della staccionata carbonizzata sono stati i residenti, e questo di certo è stato un atto doloso. I due episodi fanno tornare la paura degli atti vandalici consumati soprattutto a danno dei parchi della città. Un fenomeno che negli ultimi mesi aveva richiesto l’intervento deciso della procura dei minori e della questura, tramite le indagini della squadra mobile di Ancoan, che si era concluso con 30 ragazzi accusati a vario titolo per danneggiamenti e incendio doloso in ben quattro distinti episodi di vandalismo tra Passetto, Posatora e Portonovo (leggi l’articolo).

Vandali, tutti trovati e denunciati Trenta ragazzi terribili sotto accusa

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X