facebook rss

Tredicenne rischia il coma etilico,
soccorsa a Marina Dorica

ANCONA – La giovanissima trovata priva di sensi per l'abuso di alcol. Indagano i carabinieri per accertare come si sia procurata da bere
domenica 1 Ottobre 2017 - Ore 11:56
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Giovanissima, beve forte fino a perdere i sensi e svenire. Ancora un caso di abuso di alcol del sabato notte tra i minorenni, ma l’età della ragazza fa davvero venire i brividi: 13 anni. E’ successo questa notte attorno all’1.30 al porto turistico di Marina Dorica, dove il personale del 118 e i volontari della Croce Gialla di Ancona sono stati chiamati ad intervenire per soccorrere la ragazzina, trovata a terra priva di sensi, ai limiti del coma etilico. La giovane è stata trasportata e ricoverata all’ospedale pediatrico Salesi, dove si trova tutt’ora. La ragazza è stata trovata accasciata su un divano all’aperto di uno dei bar del Triangolone, vicino ad una delle scale interne del cortile della piazza interna del porticciolo turistico. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, i militari indagano per capire in quale modo la ragazza abbia avuto accesso all’alcol. La cessione a minori di 16 anni di bevande alcoliche infatti è reato penale, che prevede un anno di carcere come pena. I carabinieri non hanno ancora ascoltato la versione dei fatti della ragazza, in attesa che la giovanissima si riprenda dalla serata da sballo. Il caso di ieri notte si aggiunge ai numerosi episodi segnalati questa estate di ragazze minorenni a Senigallia soccorse al limite del coma etilico. Un fenomeno che colpisce in età sempre più precoce: tra i 13 e i 15 anni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X