facebook rss

Doppietta Mastro-gol e Apetzeguia:
l’Anconitana è sola in testa

CALCIO – Schiantato l'Arcevia, nonostante i ragazzi di Perini non abbiano sfigurato sul campo neutro di Senigallia. I biancorossi marciano spediti a più due sul Monsano e più quattro su Borghetto, Chiaravalle e Portuali
domenica 8 ottobre 2017 - Ore 18:37
Print Friendly, PDF & Email

I tifosi biancorossi al Bianchelli di Senigallia

di Giuseppe Giannini

Con una doppietta di Mastronunzio e la rete del definitivo 3-0 di Apetzeguia l’US Anconitana schianta l’Arcevia e vola in vetta con 9 punti. Dopo lo striminzito 0-1 nel debutto in campionato e il più rotondo 2-0 di quello al Del Conero, i dorici crescono in campo e nel risultato. I locali di mister Perini tengono bene il campo e per un tempo intero non sfigurano sul neutro di Senigallia. Ma la differenza tecnica vista tre le due formazioni del Bianchelli è enorme. E viene inevitabilmente fuori alla distanza. Anche se c’è da combattere. Soprattutto in mezzo al campo dove il dinamismo degli avversari fa faticare Mandorino e Marengo, che poi alla lunga se la cavano egregiamente. E allora salgono in cattedra gli attaccanti. Il Mastro firma una doppietta, ma poteva anche calare un poker, dimostrando di non aver perso confidenza col gol e con tre centri in tre gare sale a 61, a meno 10 dal record di Fiorini (71). Mentre Apetzeguia ha gamba e fisico per scardinare le difese e nel finale va di nuovo a segno. Sempre meglio anche nelle retrovie dove Colombaretti è il ministro di una difesa che concede solo le briciole. Finisce così che anche una squadra costruita per stazionare nei piani alti della Prima Categoria come l’Arcevia sembra poca cosa in confronto all’Anconitana. Che gioca semplice e sostenuta da oltre 600 supporter continua a recitare il ruolo della protagonista. Sin dalle prime battute del match. Al 6′ la Vipera prova subito a mordere. Dopo il gol di domenica scorsa riceve in area dalla destra ma conclude debole e Putignano si esalta. L’Ancona insiste ma l’Arcevia è attento e si difende con ordine. Ma sbanda al 26′ quando Apetzeguia aggancia sul lato corto a sinistra. Scappa via in bello stile e dal fondo taglia un rasoterra per Mastronunzio. Numero della Vipera che fa sfilare si gira e calcia in porta. Putignano si supera e neutralizza beccandosi anche i complimenti del capitano biancorosso.
Il pericolo scampato fa suonare l’allarme all’Arcevia che con determinazione dà fastidio all’Anconitana che però non rischia nulla e si rifà sotto nel finale di tempo. Al 37′ lampo di Apetzeguia. Una fiondata dai venti metri che costringe il portiere al corner. Dalla bandierina va Mandorino e al minuto 38 Mastronunzio timbra il cartellino di testa. In torsione senza saltare la Vipera anticipa tutti sul primo palo e spedisce la palla su quello lontano. Un gol sotto la curva ospite che esplode e abbraccia il suo capitano che porta a riposo la squadra in vantaggio. Ma l’Ancona rischia in avvio di ripresa. Passano 120″ e Colombaretti al limite dei sedici metri appoggia di testa all’indietro. Angiolani capisce in ritardo e Rossetti riesce a intervenire sulla sfera. È fondamentale il lavoro di Brasili che lo disturba e gli fa ciccare la conclusione.
Ma davanti L’Ancona è uno schiacciasassi. Al 7′ Mandorino di esterno offre un cioccolatino per Marengo che liberissimo a sinistra crossa a centro area. Irrompe di testa Mastronunzio che firma il raddoppio. Un minuto dopo scappa sul filo dell’off side Apetzeguia che calcia da fuori e impegna Putignano. Al 10′ incursione di Mastronunzio che dal limite non imprime potenza al pallone. Insiste L’Ancona con Tantuccio che servito in profondità da Apetzeguia perde l’attimo. Perini gioca anche la carta Yuri Costieri bomber di 42 anni con 272 gol all’attivo e. Ma il suo ex compagno di squadra ai tempi del Fano Colombaretti gli mette la museruola. Ed è L’Ancona che trova il terzo gol, con Apetzeguia che scappa sul filo del fuorigioco e con un pallonetto dal limite dell’area infila Gabbanella (tra i pali dopo l’infortunio del primo portiere). Una festa nella festa per l’attaccante cubano al secondo centro consecutivo.

AVIS ARCEVIA 0
US ANCONITANA 3

US ANCONITANA (4-4-2): Angiolani 6,5 (42′ st Ruspantini sv); Brasili 6, Colombaretti 7, Rossi 6, Cesaroni 6,5; Tantuccio 6, Marengo 7, Mandorino 7, Pucci 6,5 (35′ st Fabrizi sv); Apetzaguia 7,5 (40′ st Polenta sv), Mastronunzio 8 (45′ st Cardoso sv). A disp. Massei, Bartoloni.

Allenatore Lelli 7

AVIS ARCEVIA (4-1-4-1): Putignano 6 (20′ st Gabbanella 6); Silvestrini 6, Bucci 5,5, Titti 5,5, Fenucci 6; Becci 6,5; Clementi 6, Colombo 6,5 (43′ st Camara’ sv), Porcarelli 6 (23′ st Costieri sv), Rossetti 6,5 (9′ st Serrani 6); Perrotta 6. A disp. Bramucci, Mizdrak Elder, Mizdrak Ajdin, Serrani

Allenatore Perini 6,5

Arbitro Rogani di Macerata 6

RETI al 38′ e al 7′ st Mastronunzio, al 39′ st Apetzeguia

NOTE: spettatori 1000 circa. Ammoniti Mandorino, Becci, Tantuccio, Serrani, Colombo. Corner 0-7. Recuperi pt 0′ e st 5

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X