facebook rss

Eroina nel ritrovo
degli sbandati: ex infermiere
arrestato a piazza d’Armi

ANCONA - L'uomo, un 38enne anconetano, è stato sorpreso dalla polizia mentre cercava di recuperare tre involucri di eroina da un cespuglio nelle vicinanze degli ex spogliatoi del campo sportivo. Sono stati i residenti ad allertare il 113
lunedì 9 Ottobre 2017 - Ore 15:11
Print Friendly, PDF & Email

 

Spaccio di eroina all’ex campo sportivo di piazza d’Armi: in arresto un anconetano di 38 anni. A mettere le manette al presunto pusher sono stati gli agenti delle Volanti, allertati sabato pomeriggio dai residenti della zona che avevano notato un sospetto via vai nei pressi degli ex spogliatoi del campo, una  zona da tempo abbondonata, preda di sbandati e spacciatori. Alcune baracche dell’area erano andate a fuoco lo scorso mercoledì. Proprio questo sarebbe stato lo scenario dello smercio di droga che ha coinvolto il 38enne, un ex infermiere ora disoccupato trovato in possesso di tre involucri di eroina, per un peso complessivo di neanche un grammo. Dopo la direttissima di questa mattina, è subito tornato libero senza alcuna misura cautelare. Il processo inizierà il 9 novembre. L’uomo è stato pizzicato dagli agenti dopo l’allarme lanciato dai residenti al 113. Ad insospettirli era stato il parlottare fisso di un gruppetto di persone. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto, hanno identificato la combriccola e notato il 38enne dirigersi verso un cespuglio. Dalla vegetazione avrebbe pescato i tre involucri di eroina per poi essere arrestato con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel weekend, la polizia ha effettuato servizi di prevenzione su tutto il territorio, controllando  98  persone e 53 autovetture. Sotto la lente delle forze dell’ordine, anche i locali per monitorare la vendita di sostanze alcoliche ai minorenni.

Fiamme in piazza D’Armi nel ritrovo degli sbandati

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X