facebook rss

Troppo forte il richiamo dell’eroina:
ex infermiere arrestato
due volte in una settimana

ANCONA - L’uomo, un 38enne anconetano, è stato bloccato dalla polizia sotto il ponte di Vallemiano mentre rovistava in un cespuglio per cercare la droga. L’ultima volta era stato braccato all’ex campo sportivo di piazza d’Armi
martedì 17 Ott 2017 - Ore 14:36
Print Friendly, PDF & Email

La droga sequestrata e i proventi dello spaccio

Arrestato due volte nel giro di una settimana. È il record di un ex infermiere anconetano di 38 anni, presunto pusher finito in manette sabato 7 ottobre e di nuovo colto in fallo ieri pomeriggio (leggi l’articolo). Ad arrestarlo, ancora gli agenti delle Volanti. Il motivo? Sempre eroina. Se in un primo momento era stato trovato in possesso di tre dosi, ieri gli agenti gli hanno sequestrato 1,46 grammi della stessa sostanza stupefacente. Il controllo nei confronti dell’uomo è avvenuto sotto il ponte dell’Asse Nord-Sud, all’altezza di Vallemiano. I poliziotti hanno visto il 38enne parlottare con altre due persone. Dopo qualche minuto, il gruppetto si è avvicinato a una siepe. Ad estrapolare delle dosi di eroina è stato proprio l’anconetano che, alla vista delle polizia, ha cercato di gettare via gli involucri. Tutta la combriccola è stata bloccata  e portata in questura per gli accertamenti di rito. Se per il 38enne è scattato l’arresto, gli altri due sono stati segnalati in Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.  Sotto sequestro anche un centinaio di euro, per gli inquirenti provento dello spaccio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X