facebook rss

Armato di coltello da cucina,
semina il panico in strada

FABRIANO - L'uomo, un 70enne fabrianese, ieri pomeriggio in piazzale Matteotti urlava frasi sconnesse, poi è salito su un autobus di linea. I poliziotti del Commissariato lo hanno avvicinato, disarmato e denunciato per porto abusivo in luogo pubblico di oggetti atti ad offendere
lunedì 23 ottobre 2017 - Ore 15:32
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Cammina per strada gridando frasi sconnesse e brandendo un coltello da cucina. E’ successo ieri a Fabriano. L’uomo, un 70enne fabrianese, è stato avvistato nel pomeriggio in piazzale Matteotti, da diversi passanti spaventati che hanno subito avvisato il 113. I poliziotti del Commissariato di Ps si sono subito messi in moto. Sono intervenuti sul posto e per evitare di creare ulteriore allarme sociale hanno preferito agire in abiti borghesi. Quando gli uomini del commissario capo Sandro Tommasi sono arrivati, l’uomo ma manifestava alterazioni psichiche era salito su un autobus di linea con un coltello di medie dimensioni. Nel giro di pochi secondi i poliziotti lo hanno avvicinato e accerchiato. Dopo averlo immobilizzato, lo hanno disarmato del coltello da cucina e hanno sequestrato la lama. L’anziano è stato denunciato per porto abusivo in luogo pubblico di oggetti atti ad offendere.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X