facebook rss

Ancona capitale del rugby:
da tutta Italia per
la festa della palla ovale

SPORT – Circa 1.600 giovanissimi atleti stanno animando il campo Nelson Mandela per l'evento organizzato dalla Federazione italiana rugby, Ansf e dalla Polizia Ferroviaria, con il flanker azzurro Mauro Bergamasco come ospite d'eccezione
sabato 28 Ottobre 2017 - Ore 16:41
Print Friendly, PDF & Email

Mauro Bergamasco al centro con gli agenti della Polfer e i ragazzi di una delle delegazioni di giovanissimi alla festa del rugby di Ancona

 

Due giorni da capitale del rugby per il campo Nelson Mandela di Ancona. Circa 1.600 giovanissimi atleti dalla under 6 alla under 16 maschile e femminile, sono stati accolti nel fine settimana, venerdì e sabato, per la seconda edizione della festa del rugby. Al campo delle Palombare sono state accolte 133 squadre per il ritrovo annuale. La Fir (Federazione Italiana Rugby) già lo scorso anno era rimasta entusiasta per l’accoglienza delle due società doriche (URA – Unione Rugbistica Anconitana per il settore giovanile e Cus Ancona rugby per la prima squadra) che si sono messe a disposizione per accogliere al meglio i giovani arrivati da tutta Italia. Città scelta anche per il complesso sportivo del Nelson Mandela che, abbinato al Palaindoor ed al campo di atletica Conti, costituiscono una cittadella tra le più attrezzate del centro Italia. La due giorni di evento è organizzata congiuntamente con Agenzia nazionale sicurezza delle Ferrovie e la Polizia Ferroviaria per la promozione della cultura e della sicurezza ferroviaria attraverso lo sport e i suoi valori. Funzionari Ansf ed operatori della Polfer hanno poi illustrato ai giovani rugbisti, attraverso percorsi tematici ed in stand appositamente allestiti, le principali regole sulla sicurezza in ambito ferroviario e sul rispetto delle norme, in campo come in stazione. Presenti con una delegazione di giocatori anche le Fiamme Oro Rugby della Polizia di Stato, che hanno arricchito la giornata sportiva con tanti giochi a tema. Testimonial d’eccezione l’ex flanker della nazionale e oggi allenatore Mauro Bergamasco. Immancabile per tutti la foto ricordo con lo sportivo azzurro.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X