facebook rss

Mezza Maratona di Ancona,
il marocchino Youness vince
e stabilisce il nuovo record

SPORT IN ALLEGRIA – Più di due mila atleti questa mattina hanno preso parte alla gara partita dallo stadio Dorico. Dopo un ora, 10 minuti e 4 secondi, il traguardo è stato tagliato dal maratoneta straniero, protagonista indiscusso dell’evento giunto alla sua quarta edizione
domenica 29 Ottobre 2017 - Ore 17:15
Print Friendly, PDF & Email

Gli atleti prima della partenza

Mezza maratona città di Ancona, vince il marocchino Zitouni Youness e stabilisce il nuovo record, stoppando il cronometro a 1 ora, 10 minuti e 04 secondi. Lo straniero, residente a Cartoceto e portacolori dell’Associazione Podistica “Il Laghetto” di Napoli, ha avuto la meglio su oltre 2 mila atleti, partiti questa mattina alle 9 dallo stadio Dorico. Giunta alla IV edizione, la manifestazione organizzata dalla SEF Stamura ASD in collaborazione con Simply, Golden Gas, Ubi Banca, Fondazione Telethon e con i patrocini di Comune di Ancona, Regione Marche, CONI Marche, Provincia di Ancona, FIDAL (Federazione Italiana Atletica Leggera)  e ACI (Automobile Club d’Italia) ha animato il centro di Ancona e le vie panoramiche della Riviera del Conero. Il format prevedeva 3 diverse tipologie di corsa: la gara competitiva su strada, che ha portato i concorrenti su un duro percorso di salite e discese fino a Portonovo per un totale di 21,094 km di distanza, la gara non competitiva di 10 km e la Stracittadina open di 4 km che, in ricordo del Palio di Ancona, ha toccato Viale della Vittoria, Corso Garibaldi e Corso Stamira. Da segnalare inoltre che all’interno della “Mezza Maratona” si è svolto anche il quarto raduno di Nordic Walking Marche su una distanza di 10 km.  Protagonista indiscusso della gara è stato il runner Zitouni Youness. Con un ritardo di 4 minuti, è transitato sul traguardo il secondo assoluto, Luigi Gramaccini (Atletica Potenza Picena), che con questo risultato si è aggiudicato il Campionato Regionale della specialità 21 km. Terzo Federico Cariddi (Grottini team). Fra gli atleti stamurini, da segnalare la bella gara di Luigi Del Buono e Fall Diop, rispettivamente quarto e settimo. Nella categoria femminile, onore a Marcella Mancini della Marà Avis Marathon S. Benedetto del Tronto, vincitrice con il tempo di 1 ora 24 minuti e 37 secondi. Sul podio l’hanno seguita Cristina Marzioni (Atletica Potenza Picena) e Denise Tappetà, tesserata presso la SEF Stamura ASD. Soddisfatto l’organizzatore Luca Martelli, responsabile atletica della SEF Stamura ASD: “Dopo lo stop della scorsa edizione, la comunità podistica nazionale ha dimostrato grande affetto nei confronti della nostra manifestazione, tant’è che quest’anno sono accorsi numerosi. Sul piano organizzativo, l’evento è andato molto bene: l’apparato della sicurezza, il piano straordinario della viabilità disposto dalla Polizia Municipale, il contributo dei 160 volontari coinvolti, degli esercizi aderenti, delle Istituzioni e di tutti gli sponsor e partner hanno consentito un’organizzazione curata ed efficiente. A tutti loro va il nostro più sentito ringraziamento”. Festeggia anche la Fondazione Telethon che, secondo quanto previsto dagli organizzatori, ha ricevuto 1 euro in donazione dalla quota iscrizione di ogni concorrente. “L’incasso – fa sapere la Fondazione –  andrà a sostegno della ricerca per la lotta contro le malattie genetiche e rare”.

I SOCCORSI DELLA CROCE ROSSA –  I volontari della Croce Rossa di Ancona oggi sono stati impegnati nell’assistenza sanitaria all’evento sportivo della Mezza Maratona. A presidio di tutto il percorso, dal quartiere Adriatico fino a Portonovo, sono state messe in campo 3 ambulanze e 7 operatori, intervenuti in due occasioni: la prima volta per uno jesino di 41 anni che aveva accusato un lieve malore, soccorso sul posto e poi trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Torrette con l’ambulanza territoriale del 118. La seconda per un uomo che aveva accusato un problema fisico lieve.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X