facebook rss

Ristopro Fabriano capitola a Campli

BASKET - Finisce 85-81per i padroni di casa. La squadra di coach Aniello cercherà di rifarsi in casa mercoledì 1 novembre contro Matera
lunedì 30 ottobre 2017 - Ore 15:43
Print Friendly, PDF & Email

Servono cinque giri di orologio alla compagine di Daniele Aniello per trovare il primo canestro dal campo del PalaBorgognoni di Campli (Te). Globo Campli-Ristopro Fabriano si chiude a 85-81 per troppi errori dei biacoblù. La squadra di casa domina con Ponziani e Di Carmine, vera spina nel fianco durante tutto l’arco del match. Per costruire c’è bisogno di Fabrizio Gialloreto, in campo nonostante i problemi ad un dito della mano sinistra. Si infiamma Simone De Angelis (secondo quarto monstre per il “Prof.” con quattro triple su sei tentativi) e gli ospiti, sostenuti da una cinquantina di supporters giunti da Fabriano, mettono il naso avanti fino al 26-30, aumentando l’intensità difensiva. Punteggio ribaltato, è 39-40. Thè caldo e al ritorno in campo lo scatto di Campli è bruciante, la Ristopro rimane a guardare e Ponziani punisce dal pitturato caricando di falli Lorenzo Bruno e Joseph Vita Sadi. Per rimanere a galla, si corre nelle mani degli esterni biancoblù, con Filiberto Dri e Fabrizio Gialloreto che inventano ed estraggono conigli dal cilindro: meraviglia la lacrima del numero 30 (Gialloreto, ndr) dalla linea di fondo. Campli però non sbaglia, Burini sale in cattedra e dirige la banda, che nell’ultimo quarto sbaglia poco e tiene a debita distanza una Janus che dalla lunetta getta alle ortiche ogni occasione per tornare a contatto. Alla sirena finale sono troppi gli errori dal campo con trentanove triple tentate e soltanto tredici realizzate, a cronometro fermo, la Janus si stampa sul 57%. Troppo poco.

Subito occasione per il riscatto, nel primo turno infrasettimanale della stagione, arriva Matera. Mercoledì 1 novembre, alle ore 18, al PalaGuerrieri.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X