facebook rss

Spari nel boschetto
della pista ciclabile

OSIMO - La presenza di appostamento fisso di caccia è stata segnalata sui social media. "E' normale premettere di sparare in una zona così frequentata da tante persone, inclusi i bambini?" si domanda chi ha sollevato dubbi sulla regolarità della postazione per la vicinanza con l'anello di 5 chilometri di Campocavallo
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, un tratto della pista ciclabile che costeggia il boschetto

Cacciatori con la doppietta sparano nel boschetto a pochi metri dalla pista ciclabile di Campocavallo frequentata da sportivi e, nei week end, anche da famiglie con bambini al seguito. Il fatto è stato segnalato sui social media dalla 54enne N.P.. “C’è un appostamento fisso di caccia nelle immediate vicinanze della pista ciclabile di Campocavallo, dove spesso mi capita di sentire i colpi dell’arma da fuoco proprio mentre ci passo davanti. – scrive l’osimana su facebook- Sorvoliamo per un attimo sul fatto che chi va a correre o a pedalare o semplicemente a passeggiare lo fa per godersi la pace e la tranquillità di quei luoghi, una pace che ovviamente viene turbata da questi continui spari, sorvoliamo anche sul fatto che siamo tutti stanchi di essere ostaggi dei cacciatori che sparano ormai a qualunque cosa si muova, ma io mi chiedo se è normale permettere di sparare in una zona così frequentata da tante persone inclusi i bambini? Io non so se vengano rispettate le distanze imposte dalla legge, non mi sono mai messa a misurarle, ma anche ad occhio vedendo da Google Maps mi sembra che il boschetto sia si e no una ventina di metri dalla pista”. L’invito rivolto agli amministratori comunali di Osimo è che si prendano provvedimenti prima che accada qualche incidente.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X