facebook rss

Capolavori Sibillini, Simoncini:
“Un clamoroso insuccesso”

OSIMO - L'ex sindaco di Osimo rileva che "i 9 mila euro di incassi non superano le spese. Alle popolazioni terremotate arriveranno briciole". Replica il sindaco Pugnaloni: "Abbiamo donato oltre 5 mila euro per il restauro delle opere da mettere a disposizione della mostra prima e per il ritorno a casa e offerto lavoro agli operatori museali"
lunedì 20 Novembre 2017 - Ore 14:59
Print Friendly, PDF & Email

L’ex sindaco Stefano Simonini (al centro) con Vittorio Sgarbi nel 2013, al tempo della mostra ‘Da Rubers a Maratta’

Stefano Simoncini (liste civiche) giudica come “un clamoroso insuccesso di pubblico della mostra ‘Capolavori Sibillini’, chiusa ieri (leggi l’articolo). L’ex sindaco di Osimo osserva come “nonostante la proroga, questo sia un vero peccato. Gli incassi non supereranno le spese, se non di poco, e pertanto alle popolazioni terremotate arriveranno briciole o forse nulla. Bella figura. Ma il risultato era prevedibile e non perché la mostra non meritasse (per ospitarla fu addirittura chiusa in anticipo quella di Vittorio Sgarbi) come dichiara oggi l’assessore Pellegrini, quanto perché l’amministrazione Pugnaloni non ha sufficientemente investito in termini promozionali. Peccato”. Replica diretta del sindaco Simone Pugnaloni (Pd) che invece definisce intanto “splendida” la cerimonia di chiusura della mostra dedicata alla conservazione, restauro e mostra delle splendide opere d’arte giunte dalla Rete museale dei Sibillini ad Osimo presso Palazzo Campana (leggi l’articolo).

Il sindaco Simone Pugnaloni con il ministro Franceschini all’inaugurazione di ‘Capolavori Sibillini’ a marzo 2017

Per il primo cittadino democrat questa esposizione è stato “un grande gesto di solidarietà che che ci ha riempito di forte emozioni e che ci ha permesso di costruire forte legami di amicizia con i sindaci e con le comunità della Rete museale dei Sibillini. Sembra ieri che con il Vicesindaco ci siamo ritrovati assieme ai carabinieri del nucleo Beni culturali ha porre in salvo le opere presso il nostro Museo Civico i giorni seguenti il terremoto, aver subito attivato un laboratorio di restauro e a breve distanza aver inaugurato la splendida mostra alla presenza del Ministro Franceschini. Oggi a distanza di nove mesi dalla sua apertura i risultati positivi sono tanti”.

Pugnaloni rileva inoltre che “nessuno ieri ha parlato di numeri, ma quanto della stima ed affetto reciproco che è nato e che ha permesso di dare una casa alle opere che altrimenti sarebbero finite in un magazzino. Orgogliosi di aver subito raccolto la sfida di essere stati concreti nella solidarietà , orgogliosi di aver investo come Comune di Osimo oltre 5000 euro per donare il restauro delle opere da mettere a disposizione della mostra prima e per il ritorno alla loro casa poi, orgogliosi di aver offerto opportunità di lavoro per le operatrici della rete museale dei Sibillini adottate dalla nostra citta’. I 9000 visitatori sono un obiettivo importante previsto con criteri prudenziale nel piano economico e finanziario che approvo’ il progetto della mostra. Mostra che ha chiuso a pareggio. Tanto pubblico, tanta soddisfazione da parte di tutti. Il filone culturale delle mostre continuerà per il 2018 con grande entusiasmo e determinazione da parte di sindaco e giunta”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X