facebook rss

Camerano in lutto, il sorriso
di Ivan si è spento a soli 28 anni

TALENTI - Il ragazzo, animatore delle associazioni culturali della città, se n'è andato ieri sera all'ospedale di Torrette. Un anno fa era morto anche il padre, l'ex assessore Flavio Angeletti. Domani i funerali
venerdì 24 Novembre 2017 - Ore 12:21
Print Friendly, PDF & Email

Ivan Angeletti

 

Era un ragazzo sportivo, solare, generoso. Un vulcano di idee e battute che sapeva sempre come stemperare con l’allegria la tristezza passeggera degli amici di Camerano. Con la stessa forza vitale Ivan Angeletti ha cercato di vincere la malattia che invece lo devastato a poco a poco, dopo mesi e mesi di cure mediche. Malattia incurabile che ieri sera l’ha portato via a soli 28 anni mentre era ricoverato all’ospedale regionale di Torrette. Un anno fa, la famiglia Angeletti era già stata funestata da un altro lutto. Un malore improvviso aveva stroncato a 59 anni il padre di Ivan, Flavio, ex presidente della Pro Loco, del corpo bandistico ed ex assessore allo Sport, Cultura, Turismo del Comune di Camerano.

Alla notizia della scomparsa di Ivan, stamattina la città è tornata a stringersi attorno alla madre Annamaria e al fratello del ragazzo, Daniel. In segno di lutto, il Caffè Letterario di Camerano per stasera ha annullato la serata in programma. “Ci lascia un grande amico, collaboratore, musicista e amante della buona musica” scrivono i giovani dell’istituzione culturale che Ivan aveva contribuito a far crescere. Ivan era amico d’infanzia anche dell’assessore Costantino Renato. “L’ho tenuto in braccio quando era piccolo e giocavamo insieme – ricorda con la voce incrinata dalla commozione– La sua scomparsa è un grande dolore che va ad aggiungersi a quella del padre. Ivan era uno dei ragazzi che ha sostenuto le associazioni giovanili della nostra città con le sue animazioni. Per un periodo è stato anche Dj, aveva ideato il ‘Bingo Trash’. Una persona simpaticissima, amica di tutti, corretta e sempre sorridente. Il suo sorriso ci mancherà, voglio continuare a ricordarlo così”.

“È doloroso salutare un ragazzo, figlio, fratello, amico. Non si passa su questa terra per nulla. Facciamo tesoro della sua ricchezza ognuno per ciò che ha vissuto. Salutaci Flavio” ha scritto sui social media anche il sindaco Annalisa Del Bello e il capogruppo di minoranza Lorenzo Rabini ha ricordato come “questo è un lutto che supera i confini dei rapporti di conoscenza, una pagina triste per Camerano”. La salma è stata composta nella camera ardente allestita all’obitorio dell’ospedale di Torrette ed è visitabile da stamattinaI funerali si svolgeranno domani, sabato 25 novembre, alle ore 15 nella chiesa Immacolata Concezione di Camerano.

Il saluto a Ivan del gruppo Fb ‘Camburan p’sempr’

 

Il messaggio di cordoglio su Fb degli amici del Caffè Letterario di Camerano

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X