facebook rss

Qualità della vita: ambiente e sicurezza
i punti deboli,
bene innovazione e cultura

ANALISI - Le classifiche sul benessere del Sole 24 Ore e di Italia Oggi giudicano la provincia di Ancona in modo contrastante: 37esima per il primo, con 9 posizioni in meno rispetto al 2016, 17esima per il secondo, con un balzo avanti di 35 posti. Ma entrambe le indagini concordano su criticità e punti di forza. Provincia poco green e criminalità in aumento, ai primi posti invece per lavoro e attività culturali
Print Friendly, PDF & Email

La classifica del Sole 24 Ore che piazza la provincia di Ancona al 37esimo posto, giù di 9 gradini dal 2016

Ancona (foto d’archivio)

 

di Agnese Carnevali

Come si vive ad Ancona? Non male per la classifica sulla qualità della vita della provincia stilata da Italia Oggi. Decisamente peggio per la stessa classifica del Sole 24 Ore. Se per il primo quotidiano Ancona è 17esima su 110 posizioni, scalandone ben 35 rispetto allo scorso anno. Per la testata degli industriali la provincia anconetana scivola in 37esima posizione su 110, perdendone 9. I due giornali concordi però nell’assegnare il bollino nero alla provincia nel settore Ambiente ed in quello Sicurezza ed a promuoverla per quanto riguarda il Lavoro e l’Innovazione.

LE CLASSIFICHE A CONFRONTO

Sei gli indicatori analizzati dal quotidiano di Confindustria (Ambiente e Servizi, Cultura e Tempo libero, Demografia e Società, Giustizia e Sicurezza, Lavoro e Innovazione, Ricchezza e Consumi), nove quelli di Italia Oggi (Affari e Lavoro, Ambiente, Criminalità, Disagio sociale, Popolazione, Servizi finanziari, Tempo libero, Tenore di vita).

BOLLINI NERI: AMBIENTE E SICUREZZA

A trascinare in basso Ancona per il Sole soprattutto il settore Ambiente e Servizi. È questo l’indicatore, uno dei sei sulla base dei quale è poi costruita la classifica generale, dove la provincia ottiene un punteggio negativo, che le vale l’81esimo posto. All’interno del settore a pesare di più la spesa pro capite per i farmaci che vede la provincia l’ultima tra tutte (posizione 110). Male in generale proprio la Sanità con il 65esimo posto per emigrazione verso strutture fuori regione, la meglio nota mobilità passiva. Male anche il consumo di suolo (70esimo posto) e la spesa sociale pro capite degli enti locali (67). A bilanciare, il 18esimo posto per presenza di sportelli atm e per presenza di Pos nei negozi. Provincia poco green anche per Italia Oggi: Ancona si piazza 52esima (posizione invariata rispetto al 2016), punteggio giudicato “accettabile” nella scala del quotidiano che va da “buono” ad “accettabile”, “scarso” fino ad “insufficiente”. Male, per entrambe le testate, l’ambito Sicurezza. Ancona oltre metà classifica per il Sole (56esima posizione), proprio al centro (51) per Italia Oggi. Per il Sole a pesare è soprattutto l’indice di litigiosità (75), ovvero le nuove cause ogni 100 mila abitanti, i furti in abitazione (65) e scippi e borseggi (58) – sempre calcolati in percentuale ogni 100 mila abitanti. Per il quotidiano economico-finanziario ad Ancona vanno male anche Ricchezza e Consumi (57) soprattutto per i pensionati, tra i più poveri d’Italia (78) e per il numero di acquisti online in un anno (75esima posizione).

SPICCANO LE START UP

Buona performance per Ancona sia per l’uno che per l’altro giornale sul fronte lavoro. Dodicesima posizione per il Sole nel suo indicatore Lavoro ed Innovazione. A far fare un balzo in avanti ad Ancona la presenza di Start up innovative, quinta posizione per numero ogni mille abitanti. Il resto delle sottocategorie sul livello di sufficienza, appena sopra metà classifica con il dato negativo della 61esima posizione per imprese registrate ogni 100 abitanti. Italia Oggi pone invece Ancona nona per quanto riguarda il Affari e lavoro, con un vero e proprio balzo rispetto al 2016 quando sul medesimo indicatore si trovava in 36esima posizione. Il miglioramento più evidente. Voto: buono.

DEMOGRAFIA: IL SOLE PROMUOVE, ITALIA OGGI BOCCIA

Discordante per le due testate il fattore Popolazione per Italia Oggi e l’omologo per il Sole Demografia e Società. Per il primo quello che riguarda la Popolazione (70esima posizione) è il peggiore risultato dell’anno per la provincia che perde 8 posizioni. Voto: scarso. Bene invece per il secondo che piazza Ancona in 19esima posizione. Per il Sole è il tasso di scolarizzazione a fare la differenza con il numero di laureati tra i più alti in Italia (nona posizione) come anche la media di anni di studio degli over 25 (14esima posizione). Positivo anche il tasso per acquisizione della cittadinanza (11), mentre è la densità demografica (74) ed il saldo migratorio interno (70) ad equilibrare in negativo l’indicatore.

LIBRI E SPETTACOLI, BENE LA CULTURA

Fronte Cultura e Tempo libero. Per il Sole Ancona è 28esima, per Italia Oggi 34esima (perde 4 posizioni rispetto 2016). Nel dettaglio, tante le librerie, il numero degli spettacoli e le sale cinematografiche rispetto agli abitanti, poche le Onlus registrate all’anagrafe dell’entrate (94esimo posto).

SCOMPARE IL DISAGIO SOCIALE PER ITALIA OGGI

Chiudono la classifica di Italia Oggi: i servizi finanziari 23esima posizione, invariata rispetto allo scorso anno, mentre migliora il tenore di vita (20esimo posto), scalando 17 posizioni rispetto all’anno scorso. Migliora in modo consistente il disagio sociale, passato dalla 101esima posizione alle 17esima. Voto: buono

La classifica sulla qualità della vita di Italia Oggi (Ancona 17esima)

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page