facebook rss

Sgarbi attacca il Pm Di Matteo,
il caso finisce
in consiglio comunale a Jesi

POLITICA - I consiglieri del M5S hanno presentato un ordine del giorno da discutere lunedì prossimo in aula. Il procuratore antimafia è stato insignito nel 2016 della civica benemerenza e della cittadinanza onoraria dal Comune di Jesi ed i pentastellati chiedono ai colleghi di esprimere solidarietà al magistrato
Print Friendly, PDF & Email

Dopo le affermazioni shock del neo assessore siciliano Vittorio Sgarbi, nonché assessore presso la giunta di Urbino, sul Pm della Procura di Palermo Antonino di Matteo,Nino Di Matteo che, a giudizio del critico d’arte, avrebbe tratto beneficio delle minacce di morte ricevute dal carcere da Totò Riina, il M5S di Jesi ha deciso di presentare un ordine del giorno per il prossimo Consiglio comunale di convocato per lunedì prossimo, 18 dicembre. “Nel nostro atto, si impegna il Consiglio ad esprimere piena solidarietà al Pm Antonino di Matteo per questo ennesimo attacco alla sua persona e sostegno per il suo impegno contro la mafia, nonché a manifestare sdegno e censura nei confronti delle affermazioni dell’assessore Vittorio Sgarbi, ritenendole inappropriate ed inopportune per un amministratore pubblico”.

I pentastellati ricordano che nel giugno del 2016 “il Comune di Jesi ha riconosciuto la civica benemerenza e la cittadinanza onoraria al Pm Nino di Matteo proprio a seguito delle gravi minacce di morte emerse in alcune intercettazioni del boss Riina. Abbiamo perciò ritenuto doveroso, a fronte dell’inaudito attacco pubblico di Sgarbi, far esprimere e confermare in aula dal Consiglio jesino nuovamente, senza se e senza ma, solidarietà al magistrato. Poiché riteniamo che la lotta alla mafia non può essere terreno di scontro politico o di battaglie strumentali tra partiti, liste o movimenti politici, abbiamo proposto anche a tutti gli altri capigruppo di sottoscrivere l’ordine del giorno, augurandoci che possa avere la massima condivisione possibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X