facebook rss

Approvato il bilancio 2018,
la maggioranza:
“Primi riscontri per i cittadini”

JESI - Il prossimo esercizio economico finanziario del Comune sarà attento all'edilizia scolastica. "“Per il 2020 è inoltre prevista una riduzione eccezionale dell'indebitamento comunale pari a - 60%” spiegano i consiglieri comunali che sostengono il sindaco Massimo Bacci
Print Friendly, PDF & Email

I gruppi di maggioranza nell’aula consiliare di Jesi

I cittadini prendano coscienza che Jesi, dal 2012, è cambiata e stima, per il 2020, una riduzione eccezionale dell’indebitamento comunale pari a – 60%”. I gruppo consiliari di maggioranza dell’amministrazione Bacci esprimono soddisfazione per l’approvazione del bilancio 2018. “La fiducia dei cittadini, ricevuta alle urne di giugno, ha avuto durante l’ultimo consiglio comunale, un primo riscontro positivo da parte dell’Amministrazione Bacci, con l’approvazione del bilancio previsionale, adempimento importante che da modo a Giunta e Comune di essere subito operativi nei progetti da realizzare. -scrivono in un comunicato stampa – Un bilancio che da alcuni anni a questa parte è votato a scelte primarie e politiche che non lascia molto spazio all’immaginazione viste le ristrettezze economiche del periodo. Ci piace segnalare l’attenzione posta alle scuole, con in primis la realizzazione della nuova Lorenzini, per continuare con la messa in sicurezza (argomento dimenticato da decenni a Jesi) grazie ad interventi non solo di ordinaria amministrazione ma anche riguardanti l’antincendio e la vulnerabilità sismica del Martiri della Libertà”. Non dimentichiamo il lavoro rivolto all’eliminazione delle barriere architettoniche, “altro argomento sconosciuto alle precedenti amministrazioni,- rpsegue la nota stampa- l’imponente progetto di efficentamento dell’illuminazione pubblica e la riqualificazione della casa di riposo. Un bilancio nei fatti condiviso anche dall’opposizione che non ha trovato appigli se non nel proporre opere pubbliche di rilevante realizzazione economica che trovano posto in un passato dove spendere senza criterio era una consuetudine. Ringraziamo il Sindaco e la Giunta, senza dimenticare gli uffici, per questo primo e importante traguardo raggiunto”.

Lotta all’evasione fiscale, nuove scuole e spycam: Jesi discute il bilancio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X