facebook rss

L’ubriaco è armato
e il mendicante insistente:
due denunce al Piano

ANCONA - I carabinieri hanno intercettato un 37enne anconetano, evidentemente alterato dall'alcol, mentre brandiva un moschettone a mo' di tirapugni e un bastone in alluminio. Fermato anche un nigeriano che al parcheggio del supermercato chiedeva insistentemente l'elemosina ai passanti
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Maxi controlli dei carabinieri del nucleo radiomobile al Piano: fermati un ubriaco con un bastone in mano e un accattone nel parcheggio della Coop. Entrambi sono stati bloccati dai militari nella giornata di ieri.  Nel corso del servizio, è stato denunciato un anconetano di 37 anni che, passeggiando lungo via Torresi,  brandiva in una mano un bastone in alluminio lungo circa un metro mentre teneva nell’altra un moschettone in modo da utilizzarlo come tirapugni. L’uomo, risultato poi essere anche ubriaco, è stato deferito per porto di armi o oggetti atti ad offendere e per ubriachezza molesta. In via Giordano Bruno, invece, presso il parcheggio del supermercato Coop, i militari hanno sorpreso un nigeriano di 22 anni che infastidiva i clienti degli esercizi commerciali presenti, pretendendo dell’elemosina. Da un controllo effettuato, l’uomo è risultato essere colpito dal foglio di via obbligatorio dal Comune di Ancona per anni tre. Il giovane è stato anche denunciato per molestie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X