facebook rss

“Sei un imbroglione”: 77enne
sventa la truffa del falso incidente

ANCONA – La donna è stata contattata il giorno di Natale da un sedicente avvocato. L’uomo le ha chiesto una somma di denaro per azzerare la contravvenzione fatta al figlio a seguito di un sinistro stradale
martedì 26 Dicembre 2017 - Ore 14:38
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

“Signora, suo figlio ha avuto in incidente. Deve darci dei soldi per mettere le cose al suo posto”. Ma una 77enne anconetana non ci casca, riattacca il telefono e chiama la polizia. È stata sventata proprio nel giorno di Natale l’ormai classica truffa del finto sinistro stradale perpetrato da millantatori senza scrupoli. Ieri pomeriggio, l’anziana è stata raggiunta al telefono attorno alle 15. Alla cornetta c’era un sedicente avvocato che le chiedeva un’ingente somma di  denaro come saldo di una sanzione a seguito di una contravvenzione elevata al figlio. Il malfattore le spiegava che aveva causato un incidente di poco conto e che il veicolo era privo di regolare copertura assicurativa e pertanto lei doveva pagare quella somma per mettere le cose a posto. “Non mi inganni, sei un imbroglione” ha detto la 77enne al truffatore, dopo aver capitato che si trattava di un raggiro. Riattaccato il telefono, ha subito chiamato il centralino della polizia.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X