facebook rss

Primi nati del 2018:
fiocco rosa a Jesi e Ancona

NUOVI ARRIVI - Al Salesi, alle 3.13, è venuta al mondo Sofia, figlia di una coppia di Potenza Picena. Al Carlo Urbani, invece, il primo vagito è stato di Noemi, secondogenita di una famiglia dell'est Europa. Ad Ancona, anche l'ultimo nato del 2017: Hu Enoch
lunedì 1 Gennaio 2018 - Ore 19:13
Print Friendly, PDF & Email

Vanesa con la piccola Noemi

 

Fiocco rosa negli ospedali di Jesi e Ancona. Nella provincia dorica, le prime nate del 2018 sono due femminucce: Noemi e Sofia, venute al mondo rispettivamente al Carlo Urbani e all’ospedaletto Salesi. Al materno infantile di Ancona, è un cinese l’ultimo nato del 2017: Hu Enoch. Tra le due bimbe, la prima a vedere la luce è stata Sofia, figlia di una coppia di Potenza Picena. La piccola è nata alle 3.13 nella Divisione di Ostetricia del materno infantile. Pesa 3,150 grammi. All’ospedale di Jesi, invece, si sono dovute aspettare le 7.49 per ascoltare il vagito di Noemi, secondogenita di una coppia dell’est Europa residente a Monte Roberto. Per la seconda volta a diventare mamma è stata la 19enne Vanesa, moglie di Seladin, 21enne operaio nello stabilimento Fileni di Cingoli. La piccina, sorella di un maschietto di un anno e mezzo, è nata con un parto naturale. Le contrazioni sono arrivate  poco prima delle 5, dopo la fine dei brindisi e dei festeggiamenti per salutare il nuovo anno. La corsa in ospedale, poi alle 7.49 i gemiti di Noemi hanno invaso il reparto di Ostetricia e Ginecologia del Carlo Urbani. La piccola pesa 2,700 chili e la mamma sta bene. Un regalo per il nuovo anno? “Una casa più grande – dice Lorenza, zia della bebè – perché ora viviamo in dieci in un appartamento. Speriamo che con la nuova arrivata, si aggiustino in meglio le cose per le nostra famiglia”.

Bai Sufei con Hu Enoch e la nonna del bimbo, Chen Jinnan

Nessun fiocco negli ospedali di Fabriano e Senigallia. L’ultimo nato del 2017 si chiama invece Hu Enoch, venuto al mondo alle 22.30 al Salesi da mamma Bai Sufei , cinese di 26 anni residente insieme al marito a Castelferretti.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X