facebook rss

«Cerco un albergo»
Il finto turista è ricercato,
la polizia arresta 47enne

ANCONA - Un 47enne è stato bloccato perchè su di lui pendeva un ordine di cattura emesso dal tribunale. Un 25enne africano, invece, è stato pizzicato in una siepe mentre era intento a prepararsi una dose di hashish
giovedì 11 Gennaio 2018 - Ore 16:21
Print Friendly, PDF & Email
 

La droga sequestrata dalla polizia

Uno è finito in manette perché colpito da un ordine di cattura, un altro se l’è cavata con una segnalazione per detenzione di sostanze stupefacenti. È questo il report della giornata di controlli effettuati ieri dagli agenti delle Volanti.  In tarda serata, è stato fermato un cittadino italiano  di 47 anni nei pressi della stazione dorica. L’uomo  alla vista degli agenti ha cercato di scappare ma è stato bloccato. Ha mostrato poi una piantina della città dicendo di cercare un albergo. In realtà la mappa era quella di un parco divertimenti. L’uomo è stato condotto in questura e arrestato in quanto aveva a suo carico un ordine di cattura, dovendo espiare ancora un anno e tre mesi di reclusione per il reato di sostituzione di persona. Ad incappare nei controlli della polizia anche un africano di 25 anni che nei dintorni di via Tiziano stava accucciato accanto a una siepe. I poliziotti hanno pensato ad una persona colta da malore, ma poi si sono accorti che il ragazzo stava bene e che si stava preparando una modica quantità di hashish. Colto sul fatto, è stato portato in questura e segnalato in Prefettura come assuntore di stupefacenti.
Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X