facebook rss

La madre di Dino Di Michelangelo
al Quirinale: il presidente Mattarella
manda i saluti a Samuel (Video)

LA TRAGEDIA DEL GRAN SASSO - Oggi erano a Roma con il Comitato vittime di Rigopiano anche i familiari del poliziotto in servizio al Commissariato di Osimo, scomparso con la moglie Marina Serraiocco sotto la valanga. "Presidente, ci aiuti a trovare la serenità" ha chiesto la mamma del 41enne. "Lo stiamo facendo, un abbraccio al piccolo" ha risposto lui
Print Friendly, PDF & Email
I familiari di Dino Di Michelangelo a colloquio con il presidente Mattarella

La mamma di Dino di Michelangelo con il nipote Francesco parla con il presidente Mattarella

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato oggi pomeriggio, i familiari delle 29 vittime di Rigopiano. All’incontro ha partecipato anche il presidente del consiglio Paolo Gentiloni che ha definito l’appuntamento ‘una giornata con l’impegno a non dimenticare”. Tra gli invitati al Quirinale c’erano anche la madre ed il nipote di Dino di Michelangelo, il poliziotto 41enne in servizio al Commissariato di Osimo che il 18 gennaio 2017 ha perso la vita sotto la valanga di Farindola con la moglie 37enne, Marina Serraiocco. E’ sopravvissuto solo Samuel, il bimbo della coppia che oggi ha 8 anni. “Mio figlio ha fatto il suo dovere di poliziotto fino alla fine: ha protetto e tranquillizzato tutti anche sua moglie prima di morire. Ci aiuti a trovare la serenità” ha detto la mamma di Dino abbracciata al nipote Francesco rivolgendosi al presidente. “Lo stiamo facendo – le ha risposto Mattarella – Un abbraccio al piccolo”.

Al Comitato dei familiari vittime di Rigopiano il presidente ha ricordato che “l’accertamento delle responsabilità e della sanzione delle responsabilità è rimesso, nella sua indipendenza alla Magistratura cui guardiamo tutti con fiducia. Non è un problema soltanto vostro, quello di accertare cosa è avvenuto, perchè è avvenuto e le responsabilità. È un problema dell’intero Paese, anzitutto per motivi di giustizia e in secondo luogo per evitare che possano ripetersi tragedie come questa. È un impegno generale”. Il premier Gentiloni ha invece annunciato che toccherà “al governo e al prossimo parlamento intensificare l’impegno per la prevenzione, sapendo che questi eventi climatici estremi possono moltiplicarsi e lo Stato non può trovarsi impreparato”.

Ancora un momento della visita al Quirinale dei familiari di Dino di Michelangelo con il comitato per le vittime di Rigopiano

Commozione e abbracci nel ricordo di Dino e Marina (Foto/Video)

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page