facebook rss

I ragazzi dell’Anthropos
salgono sul podio: sono
campioni italiani di bocce Fisdir

SPORT - La conquista dei giochi organizzati dalla Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali, rappresenta per l'associazione l’ennesimo successo in eventi nazionali
Print Friendly, PDF & Email

Si sono conclusi i campionati Italiani per Società di Bocce Fisdir – Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali, andati in scena dal 3 al 5 novembre nella splendida cornice della Bocciofila Fontespina, Centro Tecnico Federale Fib Marche. “L’Anthropos era presente nella triplice veste di organizzatore, concorrente e detentore del titolo conquistato nella passata stagione a Roma. – ricorda una nota stampa dell’associazione sportiva – La società di casa ha schierato, nel rispetto del regolamento, i seguenti 6 giocatori nei vari livelli previsti: Massimo Magnarelli (di Castelfidardo) nella categoria Agonisti, Pietro Ricci (di Civitanova Marche) nella categoria C21, Giorgio Morresi e Mauro Cavalieri (entrambi di Civitanova Marche) nel singolo promozione, Marco Facchino (di Montecosaro) e Mirko Governatori (di Castelfidardo) nella coppia promozionale, guidati dai tecnici Andrea Croia e Silvio Bonfiglio”.

Sin dalle prime bocciate del venerdì pomeriggio la squadra di casa si è portata in testa alla classifica (punti fatti) grazie anche all’eccellente stato di forma della sua punta di diamante Massimo Magnarelli che ha infilato una serie di 2 “cappotti” per 12-0. “Nella giornata di sabato, quella decisiva che vedeva svolgersi la maggior parte delle gare in programma, – prosegue il comunicato stampa – ha visto i ragazzi mantenere un ottima media realizzativa che consentiva all’Anthropos di chiudere la seconda giornata di gare, con soli 2 incontri da disputare sui totali 24 previsti per ciascuna società, ancora in testa e con discreto margine. La domenica mattina i giocatori dell’Anthropos sono stati bravi a difendere il vantaggio sin qui maturato chiudendo il campionato in testa e laureandosi Campione d’Italia per la seconda volta consecutiva”.

Per l’Anthropos anche l’ennesimo successo organizzativo di eventi nazionali, come testimoniato dagli attestati di stima delle società presenti e delle numerose autorità sportive e politiche intervenute. “Difficile esprimere la soddisfazione per l’ennesima stagione che ci ha visti primeggiare costantemente nelle varie competizioni in tutto lo stivale ed anche a livello internazionale – commenta Nelio Piermattei, presidente del club – Inoltre abbiamo chiuso un altro evento organizzato ad alto livello. Ringrazio i tecnici, i dirigenti, i volontari per l’impegno sempre profuso e la competenza e capacità messe in evidenza, ma soprattutto ringrazio i nostri ragazzi ed atleti per le splendide emozioni che ci regalano senza dimenticare le loro famiglie. Ringrazio la Bocciofila Fontespina, la Fib Macerata e la Fib Marche, l’Amministrazione comunale, il Corpo Bandistico di Civitanova Marche “Gioventù di San Gabriele” e le Croci Verde che ci hanno supportato nell’organizzazione dell’evento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X