facebook rss

Prende a pugni una poliziotta:
arrestato 48enne

OSIMO - L'uomo ha perso la testa mentre gli agenti cercavano di identificarlo al capolinea dei bus. La donna è stata portata al pronto soccorso locale da cui è stata dimessa con una prognosi di 7 giorni per le lesioni riportate al volto
Print Friendly, PDF & Email

La polizia

 

Per sfuggire all’identificazione, sferra due pugni contro una poliziotta: arrestato un osimano di 48 anni con la duplice accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.  È accaduto sabato sera, al capolinea dei bus di Osimo. Gli uomini del Commissariato, coordinati dal vice questore Giuseppe Todaro, erano intervenuti  sul posto a seguito di alcune segnalazioni che indicavano la presenza molesta di un uomo intento a chiedere insistentemente ai passanti l’elemosina.

Il vice questore Giuseppe Todaro

Intervenuta la pattuglia, i poliziotti hanno proceduto al controllo del 48enne, già noto alle forze dell’ordine. Mentre gli agenti tentavano di identificarlo, l’uomo ha perso la testa, sferrando due pugni in faccia contro il capo pattuglia donna. L’uomo è stato bloccato e ammanettato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, mentre l’agente è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale di Osimo dove è stata dimessa con una prognosi di guarigione di 7 giorni. Dopo aver trascorso il weekend agli arresti domiciliari, oggi è comparso in tribunale con la direttissima. Il giudice ha convalidato l’arresto e rimesso il 48enne in libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X