facebook rss

Assemblea generale Fp Cgil,
Sorrentino: «Estese le tutele dei lavoratori,
siamo e saremo il primo sindacato»

ANCONA - Si apre la campagna elettorale per il rinnovo delle rsu, riunione presieduta dalla segretaria generale nazionale della Funzione pubblica: «Dopo 9 anni è stata cancellata la legge Brunetta e ci sono 85 euro di aumento»
Print Friendly, PDF & Email

L’assemblea generale Fp Cgil

 

«Dopo 9 anni, è stata cancellata la legge Brunetta. Sono state estese le tutele ai lavoratori sui permessi, sulle malattie e sui congedi. È stata avviata la riqualificazione professionale, ci sono 85 euro di aumento e il salario accessorio». Sono le parole di Serena Sorrentino, segretaria nazionale Fp Cgil, all’assemblea generale della Fp Cgil Marche, in programma oggi al Conero Break di Ancona, sul rinnovo contrattuale della categoria. Assemblea con cui si è anche aperta la campagna elettorale per il rinnovo delle rappresentanze sindacali unitarie (rsu), il prossimo aprile.

In tema di Sanità, la segretaria sottolinea: «Sulla Sanità, la priorità rimane quella di dare risposte a tutte le professioni sanitarie, non derogare l’orario di lavoro e un piano straordinario di assunzioni per conferire più qualità al lavoro e ai servizi per i cittadini». Incassato il risultato sui contratti del pubblico impiego, il prossimo appuntamento riguarda le elezioni delle rsu, rappresentanze sindacali unitarie. «È un momento democratico e di partecipazione dei lavoratori − evidenzia Sorrentino −, la Fp Cgil è il primo sindacato grazie alle battaglie in difesa dei diritti e ci candidiamo a confermare questo risultato».
L’assemblea generale è stata convocata per l’apertura della campagna elettorale rsu: nelle Marche, i lavoratori chiamati al voto il 17-18 e 19 aprile per eleggere i propri rappresentanti sono 19.466 nella sanità, 12.794 negli enti locali, 2814 negli uffici ministeriali, 1342 nelle agenzie fiscali e 1184 negli enti pubblici non economici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X