facebook rss

‘Note nella Notte’, sfida
all’ultima nota tra gli otto finalisti

CHIARAVALLE - Domani sera al teatro Valle la finale del concorso musicale giunto alle terza edizione. Il voto popolare del pubblico e la valutazioni di una giuria di qualità presieduta dal musicista Michele Pecora decreteranno i quatto vincitori 'a spareggio' e poi il vincitore assoluto
Print Friendly, PDF & Email

I vincitori della prima edizione di Note nella Notte

Domani, venerdì 23 febbraio, alle 21, al Teatro Valle di Chiaravalle si terrà con ingresso gratuito la serata finale del concorso musicale per emergenti  “Note nella Notte”, promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili in collaborazione con la Consulta Comunale dei Giovani, con l’Associazione – Sala Prove “John Lennon”, con l’Istituto Musicale “Ars Musica” e con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Podesti – Calzecchi Onesti”. Tra i 24 concorrenti iscritti al concorso una apposita giuria preselettiva ne ha selezionati otto, due per ognuna delle quattro categorie in gara: band con brani inediti (Cantori Animati, Ego 3), band con cover (Altomare, Red Blind), solisti o coppie con inediti (Jacopo Micantonio, Dalila Rabbani), solisti o coppie con cover (Teresa Di Biase, duo Yamana). I finalisti si esibiranno con due brani ciascuno. “Il voto popolare del pubblico – ricorda una nota stampa dell’assessorato alla Cultura di Chiaravale- e la valutazioni di una giuria di qualità presieduta dal musicista Michele Pecora decreteranno quatto vincitori “a spareggio” (uno per ogni categoria), a cui verranno corrisposti dei premi in denaro; e tra di loro la stessa giuria di esperti proclamerà il vincitore assoluto. Tutti e quattro potranno esibirsi il I maggio sul palco del tradizionale concerto al parco Primo Maggio di Chiaravalle”.

L’assessore Francesco Favi (al centro)

Il concorso, giunto alla II edizione e nato per volontà della Consulta dei Giovani, è uno degli eventi di “Città più bella” (la programmazione artistico-culturale 2017-18 di Chiaravalle) e al contempo fa parte di “Non tutto non subito”: un progetto cofinanziato dalla Regione Marche e dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e avente il Comune di Chiaravalle come capofila e quelli di Montemarciano e Ostra come partner. Il progetto, che coinvolge i giovani dai 16 ai 35 anni, consta di due percorsi: uno di carattere artistico ed espressivo e l’altro di carattere formativo e comunicativo. “La finalità – sottolinea Francesco Favi, assessore alle Politiche Giovanili di Chiaravalle – è quella di invitare i nativi digitali e più in generale i cosiddetti millennials ad andare oltre l’immediatezza del momento e delle relazioni spesso superficiali e fittizie che la rete e la ‘società liquida’ tendono a favorire, incentivando piuttosto l’incontro reale e offrendo strumenti e supporti tali da aiutare i giovani ad elaborare un percorso che comprenda la pazienza del progettare, la gioia del condividere e la responsabilità del portare a termine quanto intrapreso”. (Info: Servizio Politiche Giovanili 071.9499295 – Teatro Comunale Valle 071.7451020).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X