facebook rss

Neve, sospesi i mercati ambulanti:
pericolo stalattiti di ghiaccio per i pedoni

BURIAN - Si allunga l'elenco delle città con le scuole chiuse per l'emergenza Burian. Vietato l'accesso ai parchi pubblici a Camerano e al cimitero a Castelfidardo. Tam tam social a Senigallia in soccorso di un clochard
Print Friendly, PDF & Email

Spazzaneve in azione a Castelfidardo

Si allunga l’elenco delle città con le scuole per neve. Domani saranno sospese le lezioni in tutte i plessi scolastici di Ancona,, Jesi, Senigallia, Camerano, Trecastelli, Castelbellino, Arcevia, Monte San Vito, Montecarotto, Filottrano e Santa Maria Nuova. Falconara e Osimo hanno già deciso di proroga l’ordinanza fino a giovedì. Ad Osimo, in particolare, per l’impasse neve il sindaco ha disposto la revoca temporanea del mercato ambulante di giovedì 1 marzo. Adesso il pericolo è rappresentato dalla stalattiti di ghiaccio che si sono formate sui cornicioni dei palazzi, sui lampioni della città dei senza testa e che pendono minacciose sui passanti. “Si segnala alla cittadinanza di prestare attenzione alle formazioni di ghiaccio formatesi su lampioni, cornicioni e rami prospicienti i marciapiedi e le sedi stradali evitando di transitare e/o sostare al di sotto di esse” mette in guardia lo stesso Comune.

Le formazioni di ghiaccio sulle grondaie dei palazzi

Burian continua a produrre i suoi effetti anche a Senigallia dove sui social si è diffusa le preoccupazione per un clochard, rifugiato nel palazzo del cinema di via Abbagnano. La Caritas diocesana e le altre associazioni di volontariato sono state informate ma non è semplice convincere un senza tetto ad accettare aiuto. La Caritas di Senigallia si è attrezzata al meglio per fronteggiare l’emergenza neve di questi giorni, sistemando materassi con coperte al Centro di solidarietà di piazza della Vittoria e attraverso le unità di strada tiene sotto controllo la situazione. Anche le strade di Castelfidardo restano stretto monitoraggio: operativi 24 ore su 24 a rotazione tutti gli uomini e tutti i mezzi del Comando di Polizia Locale, dell’ufficio tecnico e del gruppo Comunale di Protezione Civile che stanno intervenendo con i mezzi spazzaneve e in ogni situazione di criticità. Dopo la chiusura delle scuole per oggi, il sindaco Roberto Ascani ha provveduto a far chiudere anche il cimitero e il transito veicolare nell’area del Monumento Nazionale delle Marche, riservandosi di adottare ulteriori provvedimenti in relazione all’evolversi della situazione. “Per ogni info relativa alla viabilità – scrive in una nota stampa il Comune di Castelfidardo – la cittadinanza è invitata a rivolgersi al numero di emergenza (071/780404) della centrale operativa istituita presso il Comando di piazza Leopardi dove vengono raccolte le segnalazioni e coordinati gli interventi mirati a salvaguardare anzitutto la viabilità “principale”, cioè le vie strategiche a più alta frequenza e scorrimento ed in seconda battuta le arterie cosiddette secondarie”. Per questioni di sicurezza il sindaco di Camerano ha vietato l’accesso pineta Comunale di Via Papa Giovanni XXIII e bosco Mancinforte di Via Monaci.

Neve a Jesi e Osimo, scuole chiuse anche domani A Senigallia stop alla raccolta rifiuti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X