facebook rss

Maltempo, l’Aiga:
“Sospendere le udienze nei tribunali”

GIUSTIZIA - È la richiesta inoltrata dal presidente della sezione marchigiana per stoppare momentaneamente i processi civili, amministrativi e penale fino a che non sarà cessata l'allerta meteo
mercoledì 28 febbraio 2018 - Ore 10:07
Print Friendly, PDF & Email

 

Allerta meteo, l’Aiga (Associazione Italiana Giovani Avvocati) chiede la sospensione delle udienze in tutti i tribunali della regione. La richiesta è stata inviata quest’oggi al presidente della Corte di Appello delle Marche, ai presidenti dei tribunali della regione, a tutti gli Uffici del Giudice di Pace affinchè vengano stoppati i processi civili, penali e amministrativi fino al termine dell’allerta meteo e al ritorno alla normalità della viabilità stradale. “Abbiamo ricevuto – afferma Mario Antonio Massimo Fusario, presidente marchigiano dell’associazione  – diverse comunicazioni da parte di colleghi rimasti bloccati in questi giorni a causa del maltempo. Riteniamo, dunque, che la mancata sospensione delle udienze tout court, lasciata alla gestione dei singoli magistrati o alla comunicazione dei colleghi a mezzo pec, non sia sufficiente a garantire il diritto di difesa dei cittadini nè l’efficienza della giustizia. L’insicurezza sull’esito di eventuali udienze mette a rischio l’incolumità di magistrati, cancellieri ed avvocati – che si espongono ad evidenti difficoltà per raggiungere le sedi giudiziarie – e, di conseguenza i diritti di difesa del cittadino. Confidiamo, dunque, nell’accogliemento della presente richiesta, ove già non siano stati presi, visto il peggiorare della situazione, provvedimenti in tal senso”. Questa mattina, a tribunale di corso Mazzini, quasi tutte le udienze sono state rinviate per la mancanza di magistrati e avvocati.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X