facebook rss

Il deputato di Ancona
è Patrizia Terzoni (M5S),
non ce la fa Lodolini (Pd)

ANCONA – Il verdetto del collegio uninominale 04 per la Camera dei Deputati conferma l'onorevole pentastellata uscente. Il dem: “Abbiamo sfidato un vento che soffiava troppo forte”
Print Friendly, PDF & Email

 

Patrizia Terzoni si conferma per il secondo mandato e pianta la bandiera del M5S sulla provincia di Ancona. Una conferma per la fabrianese deputata uscente dopo cinque anni alla Camera, una conferma anche per il movimento, che già alle elezioni comunali del 2017 aveva espugnato una roccaforte storica del centrosinistra con la vittoria del candidato sindaco Gabriele Santarelli a Fabriano. I risultati alle 10, quando ormai manca una sola sezione da scrutinare (una delle tre sezioni di Polverigi), vedono Patrizia Terzoni eletta al collegio uninominale 04 di Ancona con 52.093 voti, pari al 35,2%. Affermazione netta, nonostante a lungo nella notte i contendenti sembravano poter tenere viva la corsa e mettere in dubbio il primato. Alla fine il secondo posto è andato a Laura Schiavo, la vicentina simbolo della lotta alle banche candidata da FdI per la coalizione di centrodestra, con 42.779 voti (28,9%). Terzo l’altro deputato uscente, il democrat Emanuele Lodolini. Il falconarese si è fermato a 40.945 voti, il 27,6%. Per lui nessuna possibilità di rientrare in gioco nella divisione dei seggi al proporzionale, dove non era candidato. Alle 10.46 arrivano dal Ministero dell’Interno i dati definitivi delle 272 sezioni scrutinate nel collegio 04 di Ancona: Patrizia Terzoni è eletta con 52.447 voti (35,2%), seguono Laura Schiavo 43.058 (28,9%), Emanuele Lodolini, 41.166 voti (27,6%).

Attorno alle 8, a scrutinio ancora in corso, ma con solo una manciata di seggi che mancano all’appello, arriva il commento del deputato uscente del Pd, Emanuele Lodolini. 

Emanuele Lodolini

“Un ringraziamento di cuore a quanti mi hanno aiutato e sostenuto in questi anni – scrive Lodolini -. Il risultato delle urne è inequivocabile, abbiamo perso. Purtroppo abbiamo sfidato il vento, non persone in carne ed ossa. Ma questo vento soffiava molto, troppo forte. È stato un onore e un privilegio, per me, servire il nostro territorio da Parlamentare. Continuerò a servirlo anche da cittadino, perché questo è ciò che ciascuno di noi dovrebbe fare. Grazie ancora a tutti, peccato”.

(Servizio aggiornato alle 10.50)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X