facebook rss

Blitz al mercato del Piano:
bloccati altri parcheggiatori abusivi

ANCONA - Si tratta di due nigeriani trovati in Piazza d'Armi questa mattina. Per i due è scattata una sanzione pecuniaria secondo la nuova normativa del codice della strada. Verranno invece espulsi dall'Italia un algerino e un tunisino fermati ieri in piazza Ugo Bassi, nei pressi di un esercizio commerciale
Print Friendly, PDF & Email

La polizia in piazza d’Armi

 

Due espulsioni dal territorio italiano, altrettante sanzioni per aver esercitato il “mestiere” di parcheggiatore abusivo e due segnalazioni per possesso di eroina. È questo il report del’attività dei controlli eseguiti dalle Volanti della questura tra ieri pomeriggio e questa mattina. Particolarmente attenzionata la zona del Piano nella quale dove si sono susseguiti controlli anche ad esercizi commerciali di piazza Ugo Bassi e piazza d’Armi. Proprio qui, attorno alle 9 di oggi , sono stati identificati due nigeriani in regola con il permesso di soggiorno e sanzionati ai sensi delle nuove norme del codice della strada, perché stavano facendo parcheggiare le auto chiedendo in cambio soldi. Quello di stamattina rappresenta l’ennesimo blitz delle forze dell’ordine per contrastare chi cerca di racimolare qualche spiccio facendo parcheggiare le auto (leggi l’articolo). Durante i controlli in un esercizio di alimentari di piazza Ugo Bassi, avvenuto verso le 17 di ieri, gli agenti hanno identificato due stranieri. Si tratta di un algerino di 31 anni e un tunisino di 19, irregolari sul territorio italiano. Per questo motivo sono stati accompagnati in questura dove verrà formalizzata l’espulsione dal paese. Sempre ieri, sono stati braccati due  anconetani tossicodipendenti di 25 e 27 anni, trovati in possesso di una dose di cocaina. Per loro è scattata la segnalazione in Prefettura.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X