facebook rss

Pedone travolto e ucciso
sulla Statale 16: è un 45enne lucano
Indagato l’investitore

MONTEMARCIANO - È stato identificato dopo ore solo grazie agli accertamenti della Polizia Scientifica l'uomo che questa notte ha perso la vita dopo essere stato investito da una Seat Leon condotta da un 57enne di Ostra che verrà indagato per omicidio stradale. Il pm disporrà l'autopsia sul corpo della vittima, domiciliato ad Ancona e trovato senza documenti dopo l'impatto fatale
sabato 10 Marzo 2018 - Ore 11:26
Print Friendly, PDF & Email

La polizia (foto d’archivio)

 

È morto dopo essere stato investito da un’auto sulla Statale 16, a Marina di Montermaciano. L’incidente è avvenuto questa notte, attorno alle 2.30, al confini con Marzocca e nelle vicinanze del sottopasso del Bertoldo. C’è voluta tutta la mattina per riuscire ad identificare la vittima, trovata senza documenti. Si tratta di Alessio T., un 45enne nativo della provincia di Potenza e attualmente domiciliato ad Ancona. Per riuscire a risalire alla sue generalità, è stato necessario l’intervento della Scientifica. Scatterà una denuncia per omicidio stradale nei confronti dell’uomo alla guida dell’auto, una Seat Leon, che ha investito il lucano e lo ha trascinato sull’asfalto per diversi metri: è un 57enne di Ostra che, al momento del sinistro, stava percorrendo la statale in direzione sud. L’uomo è morto sul colpo. Le indagini sono coordinate dalla Polizia Stradale di Senigallia che da questa notte è al lavoro per cristallizzare la dinamica dell’incidente, ancora poco chiaro. Di certo c’è che l’investimento è avvenuto in una zona buia, poco illuminata. Non è ancora chiaro se il 45enne abbia cercato attraversare la strada oppure se stava camminando ai bordi della carreggiata. L’uomo è praticamente morto sul colpo a causa dell’impatto con la Seat. Il 57enne è subito sceso dall’auto per constatare le condizioni del lucano. Da lì, si è attivata tutta la catena dei soccorsi che, però è stata vana. Il corpo del 45enne si trova attualmente all’obitorio dell’ospedale di Torrette a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il pm Daniele Paci disporrà nelle prossime esame l’autopsia sul cadavere della vittima che, probabilmente, questa notte si era messo in cammino per cercare di tornare a casa, ad Ancona.

 

(servizio aggiornato alle 15.10)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X